30, Gennaio, 2023

“Psicologo on the road” da tutto esaurito: cento utenti in un mese. Il camper dello psicologo torna a marzo

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Un successo in termini di adesioni, un progetto che ha ricevuto grandi apprezzamenti: anche i numeri confermano che lo “Psicologo on the road” voluto dal comune di Figline e Incisa ha fatto centro, con l’adesione di circa 100 utenti in un solo mese. Sul camper dello psicologo si sono svolte le sedute gratuite per i cittadini, che hanno dimostrato così di riconoscere il valore di questa iniziativa, pensata proprio per il benessere psicologico delle persone.

Il camper non si ferma qui: tornerà infatti a Figline e Incisa dal 7 marzo al 28 aprile, ed è già possibile fissare un appuntamento. Il servizio prevede la possibilità di usufruire di cinque sedute gratuite per ciascun utente, su prenotazione. Il camper sarà sul territorio: il martedì dalle 10 alle 13 e il mercoledì dalle 16 alle 19 in piazza Salvo D’Acquisto, a Figline; il venerdì dalle 9 alle 13 in via Olimpia a Incisa. In quelle date sarà possibile rivolgersi al desk informazioni per qualsiasi esigenza. È già possibile prenotare al numero 3407281880 (Dott. Molinari). Le sedute sono curate da dott. Maurizio Cinquini (psicologo e psicoterapeuta) e dalla dott.ssa Camilla Niccolai (psicologa).

“Come previsto da questo progetto sperimentale – spiega la sindaca Giulia Mugnai – dopo aver approfittato di grandi eventi come Autumnia per intercettare il maggior numero possibile di utenti, il camper tornerà sul territorio con la bella stagione, quella in cui generalmente la gente esce più volentieri di casa e ha, quindi, più occasioni per conoscere questo servizio vedendolo, appunto, on the road, nelle nostre piazze e al mercato. Siamo molto contenti di aver ricevuto un riscontro così positivo, l’interesse di molte testate giornalistiche e televisive nazionali e tanti ringraziamenti dai nostri cittadini, che hanno apprezzato l’iniziativa e dimostrato, con i numeri delle loro adesioni, che abbiamo intercettato un bisogno che troppo spesso non viene esplicitato, perché per alcuni andare dallo psicologo rappresenta ancora un tabù. Dopo due anni durissimi di pandemia, durante i quali si è parlato molto di salute fisica, è necessario prendersi cura anche della nostra salute psicofisica. Per questo motivo, come Amministrazione comunale, abbiamo scelto di investire risorse in questo e negli altri due progetti che fanno parte di ‘I FIV Good’, il tris di iniziative dedicate alla positività, all’educazione all’affettività e al benessere a 360 gradi, attraverso un progetto nelle scuole medie, una campagna di affissioni artistiche e, appunto, ‘Lo psicologo on the road’”.

Per saperne di più sul progetto “I FIV Good”: https://www.comunefiv.it/ifivgood

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati