28, Febbraio, 2024

Il “Capodanno di Corsa” torna a San Giovanni Valdarno: sport, divertimento e tradizione

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

San Giovanni Valdarno si prepara a dare il benvenuto al nuovo anno con una delle prime gare podistiche toscane, il “Capodanno di Corsa”, che quest’anno raggiunge la sua 47esima edizione. L’evento, organizzato dall’Unione Nazionale Veterani dello Sport, sezione Ezio Bianchi, in collaborazione con l’Atletica Sangiovannese e con il patrocinio del Comune, si terrà lunedì 1° gennaio 2024, con partenza fissata alle 10:30 da piazza Cavour, di fronte a palazzo d’Arnolfo.

Il sindaco Valentina Vadi sarà presente per dare il via ufficiale alla competizione, che vedrà la partecipazione di oltre 220 atleti, confermando il successo e la popolarità di questo evento nel panorama sportivo locale.

La manifestazione offre due percorsi distinti: una gara competitiva di 13,4 chilometri, valida per il Gran Prix Arezzo 2024, il Campionato Provinciale Uisp e il Trofeo Donatori di Sangue Avis; e una corsa/passeggiata non competitiva di 5,3 chilometri. Una novità di quest’anno è rappresentata dal percorso, che sarà invertito: prima la gara lunga e successivamente quella più breve.

Per partecipare, è necessario rispettare i requisiti indicati nel regolamento ufficiale della manifestazione, consultabile al seguente link: Regolamento Capodanno di Corsa.

Coloro che non avessero già effettuato l’iscrizione online, al costo di 10 euro, potranno farlo anche il giorno della gara entro le 9:30 presso il circolo delle Acli in via Roma 1, con un costo di 15 euro. Inoltre, sarà possibile iscriversi alla corsa/passeggiata non competitiva al costo simbolico di 1 euro direttamente presso l’oratorio Don Bosco il giorno della gara.

Ai primi 250 iscritti alla gara competitiva sarà riservato un piatto artistico simbolo del “Capodanno di Corsa” e un pacco alimentare, mentre agli iscritti dal 251 in poi sarà garantito un pacco alimentare.

 

Articoli correlati