23, Luglio, 2024

CUOR-DIAL-MENTE: una notte sotto le stelle per la gentilezza e l’accoglienza all’Ospedale Serristori

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Lunedì 1 luglio, l’Ospedale Serristori di Figline Valdarno ospiterà un evento speciale dedicato alla gentilezza e all’accoglienza nei confronti dei pazienti dializzati. L’iniziativa, intitolata “CUOR-DIAL-MENTE”, è promossa dal Centro Dialisi del presidio in collaborazione con Santa Maria Annunziata Onlus, il Comune di Figline Valdarno e Incisa, l’Azienda AUSL Toscana centro, il Calcit Valdarno Fiorentino e Unicoop Firenze – Sezione Soci Valdarno Fiorentino.

L’obiettivo principale dell’evento è quello di sensibilizzare sulla necessità di pratiche gentili e integrate nel contesto sanitario, mirando a creare un ambiente di cura più umano e empatico. Il tema, sviluppato sulla base del recente concorso annuale di ricerca infermieristica “Borsa di studio Manuela Butini”, enfatizza l’importanza di un approccio che non si limiti alla cura fisica, ma che includa anche il benessere emotivo dei pazienti.

Martina Chellini, direttore del Presidio Ospedaliero Serristori, ha sottolineato l’importanza di iniziative come “CUOR-DIAL-MENTE” nel migliorare la qualità della vita dei pazienti affetti da patologie dialitiche. L’evento offrirà un’opportunità unica di aggregazione, con un programma che include un buffet con cibi adatti all’insufficienza renale, visite guidate all’Antica Speziera del Serristori e musica dal vivo per un massimo di 50 partecipanti.

La serata vedrà la presenza di importanti figure istituzionali e sanitarie, tra cui Simona Dei, direttore sanitario dell’ASL Toscana centro, e Pietro Claudio Dattolo, direttore della Dialisi e Nefrologia Firenze II. Il presidente del Calcit di Figline Valdarno, Mario Bonaccini, e rappresentanti del Comune e del personale di emodialisi saranno altresì presenti per sostenere questa iniziativa volta a promuovere un approccio più umano e collaborativo alla cura dei pazienti.

Per ulteriori informazioni sull’evento e per partecipare, è possibile contattare l’Ufficio Stampa dell’Ospedale Serristori o visitare il sito web dell’AUSL Toscana centro.

Articoli correlati