21, Maggio, 2022

“Avane centrale di creatività”, nasce il progetto pilota per il Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni

spot_img

Più lette

Ha preso il via il percorso che condurrà alla rinascita del vecchio Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni, a Cavriglia: con “Avane centrale di creatività”, infatti, il Comune in accordo con Regione Toscana e Fondazione Promo PA attiverà un partenariato con enti, associazioni e cittadini. Lo scopo è quello di rafforzare il capitale umano, una parte del quale dovrebbe stabilire nello stesso Borgo la propria sede a medio-lungo termine, mettendo a disposizione le proprie competenze tecniche, imprenditoriali e progettuali e di attrarre investimenti privati e pubblici, nazionali ed europei che spazino dal settore culturale, a quello del turismo sostenibile, dell’enogastronomia e della transizione energetica.

In quest’ottica il procedimento avviato nei giorni scorsi di coinvolgimento delle Associazioni di Categoria e delle rappresentanze del Terzo Settore, costituisce il primo passo verso la trasformazione dell’antico Borgo in un nuovo luogo ove le attività culturali ed economiche portino alla condivisione di risorse e competenze tra imprese, istituzioni, associazioni e la stessa comunità locale.

“E’ una grande soddisfazione e soprattutto un gran risultato per me e per la Giunta intraprendere questo percorso volto alla rigenerazione dell’antico Borgo di Castelnuovo d’Avane. – ha affermato il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl’Innocenti o Sanni – In più di un’occasione ho avuto modo di definire questo progetto una sorta di “Rinascimento” per la nostra comunità, che rappresenterà non solo un accrescimento a livello socio-culturale, ma anche un importantissimo volano per l’economia locale.”

Articoli correlati