30.06.2015  15:29

Nasce l'associazione "Il sorriso di Enrico": e parte la raccolta fondi per realizzare un campino in sua memoria

di Glenda Venturini
Enrico Dori è scomparso a ottobre, ad appena vent'anni, in un incidente stradale. Ora i suoi genitori insieme agli amici mettono su una iniziativa in suo nome: per raggiungere l'obiettivo, parte dalla Festa della Birra di Reggello la prima raccolta fondi


commenti

Data della notizia:  30.06.2015  15:29

Aveva venti anni, Enrico Dori, quando a ottobre 2014 morì in un terribile incidente stradale sulla Pian di Rona. Il suo sorriso, però, non l'hanno dimenticato le persone che lo conoscevano: ed è per questo che l'associazione che sta nascendo in sua memoria si chiama semplicemente così, "Il sorriso di Enrico". 

I suoi genitori, gli amici di una vita, tante persone si stanno muovendo insieme con un unico obiettivo: realizzare un campo da calcetto, probabilmente a Vaggio, da intitolare alla memoria di Enrico. In queste settimane si lavora ai progetti, mentre ovviamente è partita anche la raccolta fondi. 

La prima uscita ufficiale sarà in occasione della Festa della Birra di Reggello. Un gruppo di amici di Enrico, per l'occasione, allestirà infatti uno stand all'interno dello stadio, in collaborazione l'US Vaggio. I ragazzi si alterneranno non solo a servire birra, ma anche nel montaggio e nello smontaggio, tre giorni al lavoro per la causa: lo stand si chiamerà "Silos Crew", e devolverà tutto il ricavato a favore del progetto "Il sorriso di Enrico". 
 

Cronaca / Sociale

 
comments powered by Disqus
Roberto Riviello
Controcorrente
Esce a gennaio il nuovo film di Checco Zalone, Tolo Tolo,...
Julian Carax
Un.Dici
Non è da tutti — almeno a queste latitudini — il privileg...