27.12.2015  16:15

Lastre di amianto abbandonate all'aperto, nascoste sotto cataste di legno

di Glenda Venturini
Segnalate nelle colline di Pavelli, sopra a Figline: l'eternit è in condizioni di degrado e spolvera in piena campagna


commenti

Data della notizia:  27.12.2015  16:15

Lastre di amianto che sono state non solo abbandonate all'aperto, in un campo: ma che sono state anche ricoperte con cura da cataste di legna, in modo che non fossero ben visibili. L'ennesimo esempio di inciviltà, fatto anche con consapevolezza insomma. 

Quei pannelli in eternit, abbandonati da chissà quanto tempo, sono oltretutto in pessimo stato: spezzati in più parti, sbriciolati, spolverano nell'aria e disperdono a terra la pericolosissima polvere di asbesto, la cui canceroginità è nota. 

L'area in cui si trovano le lastre, a Pavelli, nelle colline sopra a Figline. 
 
 

Cronaca

 
comments powered by Disqus
Leonardo Matassoni
Diritto all'architettura
PERDERE DI VISTA IL SENSO DELLA VITA PUR DI SOPRAVVIVERE ...
Alessio Bigini
Alessio Bigini Software/Electro Lab
Ciao a tutti, in questo articolo andremo a recensire una ...