13.10.2020  09:50

Agevolazioni straordinarie Tari per le aziende: richieste entro il 15 novembre

di Glenda Venturini
Si tratta delle agevolazioni pensate per le utenze non domestiche che hanno sospeso le attività durante il lockdown


commenti

Data della notizia:  13.10.2020  09:50

Il Comune di Reggello ha aperto i termini per presentare richiesta per ottenere le agevolazioni spettanti alle utenze non domestiche per la Tari 2020, in conseguenza delle chiusure imposte durante il lockdown per l'emergenza Covid, così come approvato dal Consiglio comunale dello scorso settembre. La domanda dovrà essere presentata entro il 15 novembre 2020. 

In particolare le agevolazioni per l’anno 2020 sono state destinate alle utenze non domestiche che sono state chiuse per fronteggiare l’emergenza sanitaria, riducendo così anche la propria produzione di rifiuti. Le agevolazioni, da applicare sulla parte variabile della tariffe sono le seguenti:

• Agevolazione del 30% alle utenze non domestiche identificate nella tabella 1A e 1B, allegato A, della Delibera Arera n. 158/2020 (ad esclusione dei teatri e cinematografi), senza necessità di presentare apposita istanza;
• Agevolazione del 50% della parte variabile della tariffa a favore di teatri e cinematografi, dietro apposita istanza di richiesta da parte dell’utente interessato;
• Agevolazione della parte variabile della tariffa alle utenze non domestiche totalmente o parzialmente sospese, identificate in modo esemplificativo e non esaustivo alla tabella 2, allegato A, della Delibera Arera n. 158/2020 (escluse: case di cura e riposo, ospedali, banche e istituti di credito, ipermercati (codice ATECO 47.11.10), supermercati (codice ATECO 47.11.20), discount (codice ATECO 47.11.30), associazioni (codice ATECO 94), scuole (codice ATECO 85) e Luoghi di culto (codice ATECO 94.91)), così calcolata:
- riduzione del 20% della parte variabile per le attività che dichiarino una sospensione totale di tutte le attività da 1 a 30 giorni;
- riduzione del 30% della parte variabile per le attività che dichiarino una sospensione totale di tutte le attività oltre 30 giorni:
- riduzione del 10% della parte variabile per le attività che dichiarino una sospensione parziale di una o più attività esercitate da 1 a 30 giorni;
- riduzione del 15% della parte variabile per le attività che dichiarino una sospensione parziale di una o più attività esercitate oltre 30 giorni, dietro apposita istanza di richiesta da parte dell’utente interessato;
• Agevolazione del 50% della parte variabile della tariffa a favore di associazioni, scuole e luoghi di culto, dietro apposita istanza di richiesta da parte dell’utente interessato.

Con la stessa deliberazione del Consiglio Comunale è stata istituita una riduzione del 30% della parte variabile della tariffa per le attività agrituristiche associate alle categorie ristoranti o alberghi con o senza ristorante (categorie 7, 8 e 22), che sarà concessa a seguito di presentazione di apposita istanza da parte dell'utente interessato.

Tutte le informazioni sulla presentazione della domanda sono sul sito del comune di Reggello. 

Economia

 
comments powered by Disqus
ULTIME NOTIZIE