07, Agosto, 2022

Primo fine settimana di aprile, pioggia di eventi in Valdarno

Più lette

In Vetrina

VENERDì 1 APRILE

San Giovanni – Palomar ospita la mostra “Dolce distopia” dell’artista sangiovannese Sama Cabra. Sarà inaugurata venerdì 1 aprile alle ore 11 l’esposizione delle opere dark fantasy del giovane talento Samuele Frattasio che resteranno esposte per tutto il mese di aprile. Le 25 illustrazioni selezionate dall’artista per l’esposizione nella sala grande di Palomar seguono un filo rosso fatto di nuvole, ombre e sogni. Sono opere dark fantasy di surrealismo che ricordano personaggi e atmosfere alla Tim Burton, a cui l’autore si ispira molto.

Matassino – Tornano in piazza le Uova di Pasqua dell’Ail, l’Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma: venerdì 1° aprile saranno in vendita in piazza Don Minzoni a Matassino.

Montevarchi – Al Chiostro di Cennano la presentazione del volume “Ville dei Medici in Toscana Patrimonio dell’Umanità”. L’appuntamento si aprirà dalle ore 17, con la presentazione di Lorenzo Tanzini, Presidente Accademia Valdarnese del Poggio, e interventi di Anna Guarducci, Università degli Studi di Siena, Mariella Zoppi e Massimo Gregorini, autori del volume. L’evento si svolgerà nel rispetto delle vigenti normative per la prevenzione del Covid 19. È gradita la prenotazione scrivendo a info@askaedizioni.it
o info@accademiadelpoggio.it, oppure telefonando allo 055-981227.

 

SABATO 2 APRILE

Castelnuovo dei Sabbioni – Il 2 e 3 aprile edizione numero 41 della “Festa della Primavera”. L’evento promosso dalla Parrocchia di San Donato con il supporto e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale, in questo 2022 vede la partecipazione
dell’intera comunità castelnuovese. La festa, per entrambi i giorni ad orario continuato, vedrà in piazza Pertini la presenza di stand gastronomici con lo svolgimento anche della “Sagra delle frittelle”. Nell’ambito della festa, inoltre, sabato 2 aprile alle 21.00 presso la Sala Poggi si terrà la rappresentazione teatrale “La Zia Amy”, a cura del Gruppo Teatrale Primavera.

Figline – Tornano il Gruffalò e tutti i suoi amici: prosegue infatti sabato 2 aprile il ciclo di letture animate delle opere di Julia Donaldson, un laboratorio per bambini dai 3 ai 6 anni a cura di Coop21. All’appuntamento, in programma alle 10.30 presso la Biblioteca comunale Marsilio Ficino di Figline, sono ammessi un massimo di 15 bambini accompagnati da un adulto. Necessaria la prenotazione su www.fiv-eventi.it. Alle 16.30, inoltre, la presentazione de “Le avventure di Dantino”, il piccolo Dante a fumetti protagonista del ciclo in tre parti (ovviamente Inferno, Purgatorio e Paradiso) scritto da Silvio Biagi e illustrato da Alice Rovai, edito da Maria Margherita Bulgarini. Un modo per avvicinare i bambini dagli 8 anni in su alla Divina Commedia. Saranno presenti gli autori. Ingresso libero, prenotazione obbligatoria su www.fiv-eventi.it.

San Giovanni – Jacopo Storni ospite a Palomar con il suo libro “Fratelli. Viaggio al termine dell’Africa”. Sabato 2 aprile alle 17,30 alla Casa della cultura di San Giovanni Valdarno il giornalista e scrittore, intervistato da Lapo Verniani, racconterà dei giorni di prigionia in Etiopia insieme a Mohamed, il ragazzo etiope di etnia somala che l’aveva accompagnato come interprete. L’evento, inserito nella rassegna Le piazze del sapere, è curato dalla sezione soci Coop di San Giovanni e si aprirà con i saluti del sindaco Valentina Vadi, dell’assessore alla cultura Fabio Franchi e della presidente sezione soci Coop Sgv Carla Bernacchioni. Per partecipare i cittadini di età superiore a 12 anni dovranno esibire il green pass rafforzato ed indossare la mascherina Ffp2; è consigliata la prenotazione scrivendo a palomar@comunesgv.it o chiamando il numero 055 9126303.

Figline – L’arte entra in biblioteca con “Minimalia”, mostra di 12 litografie di Venturino Venturi mai esposte prima, organizzata dal Comune di Figline e Incisa insieme all’Archivio Venturino Venturi in occasione del ventennale della scomparsa dell’artista. Inaugurazione sabato 2 aprile alle 15.30, alla presenza di Lucia Fiaschi, nipote di Venturino Venturi, storica, insegnante di arte contemporanea e curatrice dell’Archivio Venturino Venturi. L’esposizione sarà visitabile, fino al 28 maggio, negli orari di apertura della biblioteca Ficino.

Laterina – Sabato 2 aprile alle ore 21.15 al Teatro Comunale di Laterina nuovo appuntamento con la stagione teatrale: in scena il gruppo teatrale Prestavoce con lo spettacolo “Sinassi, ovverosia quando è tempo di radunarsi per diventare quello che siamo nati per essere”, di Alessandro Tedesco e la regia di Manola Rosadini, produzione Paro Paro. Una commedia psicologica che parla dell’autorealizzazione della persona. L’accesso al teatro è consentito con green pass rafforzato e mascherina FFP2. Info e prenotazioni: info@drittoerovescio.net cell. 3382715639 whatsapp 3917333230

Figline – Secondo appuntamento con “I sabati della Cultura”, l’iniziativa dedicata al patrimonio storico e artistico del territorio che per tutta la giornata del 2 aprile consentirà di visitare liberamente quattro luoghi della cultura solitamente accessibili solo su prenotazione: la Casa della Civiltà Contadina di Gaville, il Museo di Arte Sacra della Collegiata di Santa Maria, la Fondazione Giovanni Pratesi e l’Antica Spezieria Serristori. Porte aperte dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 19 (il Museo di Arte Sacra della Collegiata nel pomeriggio dalle 17 alle 19).

Reggello – Dalle ore 21:00 presso la Pieve di San Pietro a Cascia si terrà lo story telling “Beatrice o dell’antica fiamma” a cura del Gruppo della Pieve. L’evento, realizzato con la compartecipazione del Consiglio Regionale della Toscana e la collaborazione del Comune, fa parte del programma regionale per festeggiare la ricorrenza del “Capodanno dell’Annunciazione” che vuole ricordare che in Toscana, fino al 1749, l’anno civile aveva inizio il 25 marzo, giorno in cui la Chiesa cattolica aveva collocato la festa  dell’Annunciazione o, più esattamente, dell’Incarnazione, in corrispondenza del nono mese
antecedente la nascita di Gesù.

Castelnuovo dei Sabbioni – Un sabato all’insegna della fotografia al Museo “MINE” nel vecchio Borgo di Castelnuovo. Si inizia alle 16:30 con l’inaugurazione della mostra “H-ABITARE”: volti, storie, luoghi che danno vita ad un progetto dove i corpi sono inseriti nello spazio, corpi sui quali il tempo si inscrive. La mostra sarà visibile secondo l’orario di apertura del museo fino al 30 aprile. Alle 18:00, poi, sarà presentato il libro di Valter Bernardeschi “ Essential Life“, a cura del Gruppo Fotografico Carpe Diem. Libro che rappresenta un interessante documento sui Nenets, una popolazione che vive nella Russia artico-siberiana, e ne descrive, con fotografie di grande impatto emotivo, la vita.

Figline – Tornano in piazza le Uova di Pasqua dell’Ail, l’Associazione italiana contro leucemie, linfomi e mieloma: sabato 2 e domenica 3 aprile in piazza Ficino a Figline per tutta la giornata sarà possibile acquistare le famose uova di cioccolato con una donazione minima di 12 euro che servirà a sostenere la ricerca scientifica e l’assistenza ai malati e alle loro famiglie in tutta Italia.

 

DOMENICA 3 APRILE

Castelfranco Piandiscò – Alla Badia di Soffena si svolge per l’intera giornata la Mostra mercato di piante e fiori. Dalle ore 9 l’inaugurazione della mostra mercato; alle ore 10 la partenza di un’escursione trekking guidata nelle balze (dalla durata di due ore); alle 15 al Teatro Wanda Capodaglio la conferenza “Costruire reti di turismo rurale” e alle 17,30 il concerto di musica rurale della Toscana. Alle 9.15 e alle 17 visite guidate alla Badia di Soffena a cura di Stefano Stagno.

Bucine – Domenica 3 aprile alle ore 17.30 presso il Teatro comunale di Bucine sarà presentato il volume “Arte e restauro a Bucine”, l’impresa editoriale ideata e realizzata dall’Associazione D’Arno insieme agli Amici dei Musei e dei Monumenti del Valdarno Superiore. Il volume, curato da Lucia Bencistà, Elia Bruttini e Lucia Fiaschi, è il secondo della collana Arte e restauro e sarà pubblicato a cura dell’Accademia Valdarnese del Poggio sotto la direzione editoriale di Carlo Fabbri. Il libro presenta una serie di testi introduttivi di tipo storico e storico-artistico e la catalogazione storico-critica e di restauro delle circa settanta opere d’arte che si conservano nel territorio.

Castelnuovo dei Sabbioni – Il 2 e 3 aprile edizione numero 41 della “Festa della Primavera”. L’evento è promosso dalla Parrocchia di San Donato con il supporto e il patrocinio dell’Amministrazione Comunale. La festa, per entrambi i giorni ad orario continuato, vedrà in piazza Pertini la presenza di stand gastronomici con lo svolgimento anche della “Sagra delle frittelle”. Nell’ambito della festa, inoltre, domenica 3 aprile si svolge dalle ore 9 il “Trekking di Primavera”, con due percorsi: il primo da 13 km attraverso sentieri boschivi, mentre il più corto, di 8 km e adatto anche ai bambini, per le strade bianche della vecchia miniera. La partecipazione, da prenotare telefonicamente al 3288119380, ha un costo di 5 euro per gli over 14. Sempre domenica, alle 14, la “Ciacciabanda Street Band” intratterrà il pubblico con un’esibizione musicale. Alle 15.30 lo stadio “Quercioli” sarà scenario della partita di calcio “Scapoli contro ammogliati” mentre alle 17 il programma della Festa sarà chiuso dal Concerto Gospel “Saint Mary Gospel Choir”.

Figline – Domenica 3 aprile al Circolo Fanin appuntamento con “Quadri barocchi”: un concerto che è anche un viaggio nel tempo nella storia e nella cultura barocca. Laura Andreini, soprano, Giacomo Benedetti, clavicembalo e Andrea Benucci, liuto rinascimentale e tiorba, esperti conoscitori del repertorio antico, eseguiranno una selezione dei brani di Dowland, Purcell, Jacopo Peri, Frescobaldi, Monteverdi e altri compositori attivi tra il 1500 e il 1600, avvalendosi delle tecniche esecutive e degli strumenti musicali tipici del periodo barocco. Il concerto, organizzato dall’Accademia del Buon Talento, patrocinato dal Comune di Figline e Incisa, è realizzato in collaborazione con il Circolo Fanin e il Calcit Valdarno Fiorentino. Informazioni e prenotazioni: accademiabuontalento@gmail.com, 333.4959130.

San Giovanni – Il maestro Andrea Trovato in concerto. Domenica 3 aprile alle 17 in Palazzo d’Arnolfo l’artista sangiovannese di fama internazionale terrà una lezione concerto dedicata al compositore Claude Debussy organizzata dall’Accademia della Nunziata con il patrocinio del Comune di San Giovanni Valdarno.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati