14, Luglio, 2024

Al Terranuova Traiana è bastato un pareggio per 1-1 per volare in serie D

Più lette

Non sono ancora  scoccate le 18 quando il direttore di gara, il signor Zantedeschi di Verona, ha consultato per l’ultimo volta il suo cronometro e ha portato il fischietto alla bocca per fischiare tre volte: finisce 1-1 e per il Terranuova Traiana è serie D. Nella  gara di andata di questa finale dei play-off nazionali con il Giulianova, giocata sette giorni fa, i valdarnesi si erano imposti 1-3.

Al 7iniziativa del capitano  del Terranuova Traiana Sacconi sulla destra, il difensore Federico  Di Paolo ha chiuso in angolo, Giulianova pericoloso al 17′: angolo di Massetti e testa di Francesco Di Paol, palla sull’esterno della rete.

Al’ 29′ Giulianova in vantaggio: tiro di Carbonella respinto da Fedele, palla che arriva a Francesco Di Paolo e cross per Cognini, che di testa ha messo in fondo al sacco.

Al 38′ pareggio di Saccconi: percussione sulle destra e  una volta in area ha fatto partire un diagonale che non ha lasciato scampo al portiere avversario.

Al 44′ il palo ha negato a Cognini la gioia del nuovo vantaggio e così la squadre sono andate al riposo sull’1-1

Prima azione degna di nota del secondo tempo al 13′: bella iniziativa di Massai, che ha fatto tutto bene tranne il  tiro.

Col passare dei minuti il calcio ha cominciato a farse sentire coi ritmi che sono calati. Al 20′ ci ha provato ancora Massai senza trovare  lo specchio della porta. Il Giulianova si è fatto vivo al 25′, ma il tiro di Marchionni è  stato controllato senza problemi da Fedele.

Abruzzezi pericolosi poco prima delle mezz’ora, il diagonale di Francesco Di Paolo ha costretto Fedele a un intervento non banale; lo stesso è accaduto al 32′, quando Di Paolo ci ha provato dal limite dell’area su punizione.

Al 41′ Terranuova Traaina in dieci: espulso Privitera per fallo di reazione.

Dopo 6′ di recupero  è finita, il Terranuova Traiana  è tornato in serie D.

 

 

 

 

Articoli correlati