27, Luglio, 2021

Istituita la Commissione Futura, organo consultivo del comune. Tra le adesioni anche quella del gruppo Prada

Più lette

È stata istituita a Montevarchi la “Commissione Futura”, voluta dal Sindaco Silvia Chiassai Martini come organo consultivo permanente in vista della programmazione del futuro sviluppo della città sulla base dell’arrivo dei fondi del Next Generation Eu e del “Fondo per la ripresa” dopo la pandemia. La Commissione, che lavorerà con tavoli dedicati a green economy, industria, istruzione e lavoro, arte e cultura, sanità, sociale e sport, sarà composta da imprenditori e personalità del territorio con esperienze e competenze specifiche, e ha già registrato l’adesione del Gruppo Prada di Bertelli, che ne farà parte con Maurizio Ciabatti.

“Sono orgogliosa di aver ricevuto la disponibilità degli imprenditori di riferimento del nostro territorio, che da decenni investono e continuano a sostenere il nostro comune mettendosi a disposizione anche per il futuro post covid di Montevarchi”, ha detto Chiassai. “Significativa l’adesione al progetto Futura da parte del Gruppo Prada e di Patrizio Bertelli, a sottolineare il loro forte legame al Valdarno dove il Gruppo ha da oltre 35 anni, il proprio centro direzionale industriale e un crescente numero di stabilimenti di produzione e logistica. Prada sosterrà il progetto con la partecipazione attiva in seno al gruppo di lavoro, dando l’incarico a rappresentarla a Maurizio Ciabatti, qualificato ad assumere questo mandato per la sua profonda conoscenza del territorio e dei temi che saranno affrontati”.

“Ringrazio sentitamente Patrizio Bertelli – prosegue il Sindaco Chiassai Martini –  per questa significativa adesione che conferma l’impegno attivo nel costruire la Montevarchi del prossimo futuro, non dimenticando da parte nostra la gratitudine di una comunità per quello che già ha fatto per i bambini della scuola di Levanella permettendo loro di continuare a stare insieme e in un luogo accogliente. Come ho più volte sottolineato l’avvento del Covid e la crisi economica rendono necessario riprogettare il futuro della nostra città e dei nostri figli. Per fare ciò, è fondamentale modificare radicalmente il metodo tradizionale di intendere la politica, mettendo un foglio bianco a disposizione di chi ha idee, valori e proposte per soluzioni strategiche di lungo respiro sui problemi e per competere con le grandi sfide di domani. In questo momento storico, c’è bisogno del contributo di tutti, soprattutto di coloro che possono guardare la nostra città con occhi nuovi e da una visuale diversa, che per competenza ed esperienza, siano in grado di contribuire a scrivere il futuro delle prossime generazioni”.

La Commissione Futura sarà dunque, spiega ancora Chiassai, “una squadra che possa realizzare idee capaci di trasformarsi in progetti, per essere pronti a spendere la nostra parte dei 12 miliardi che verranno stanziati dal PNRR per la Toscana. È il momento della grande responsabilità individuale per il bene collettivo, io mi sono sempre assunta la mia e sono orgogliosa di ricevere adesioni così importanti per partecipare a scrivere il futuro di Montevarchi”.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati