15, Giugno, 2024

Via libera in Consiglio comunale alle tariffe Tari, agevolazioni per le famiglie e sconti per le imprese

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Confermate le tariffe 2019 nel comune di Rignano per la tassa sui rifiuti. Sconti per le attività colpite dall’emergenza Covid, in base alle domande presentate

Il Consiglio Comunale di Rignano sull’Arno, nell’ultima seduta consiliare, ha approvato la delibera con cui si confermano per la Tari 2020 le stesse tariffe adottate per l’anno 2019. 

Ad illustrare il punto è stata l'assessore all'ambiente, Dominga Guerri: "Come previsto dalle normative attuali legate all'emergenza Covi, procediamo alla conferma delle tariffe 2019. Quando poi, entro la fine dell'anno, ci sarà il Piano Economico e Finanziario del gestore, procederemo eventualmente ad effettuare il conguaglio che sarà comunque spalmato su tre annualità, 2021, 22 e 23". 

Particolare attenzione alle agevolazioni e ai bonus: "Le utenze domestiche potranno godere delle  agevolazioni 2019, già riconosciute in base all'ISEE nell’attuale Regolamento. Per le utenze non domestiche che sono state costrette alla chiusura nel periodo dell’emergenza Covid-19, abbiamo previsto uno sconto che consiste nella cancellazione totale della quota variabile della tariffa TARI per il periodo della chiusura stessa, misura che andrà a favore di tutti coloro che hanno fatto domanda secondo l’avviso dello scorso 30 giugno. Sono scontistiche di cui questa Amministrazione si è presa l'impegno di portare avanti". 

“L’Amministrazione – ha commentato Guerri  – ha svolto un grande lavoro con i propri uffici tanto da permettere non solo di mantenere tutte le esenzioni e riduzioni già presenti nel nostro Regolamento, ma di introdurre una nuova significativa agevolazione per le attività colpite dalle conseguenze dell’emergenza sanitaria”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati