30, Giugno, 2022

Variante di Troghi, il comune lavora all’incarico di progettazione. Lorenzini: “Gestiamo direttamente l’opera”

Più lette

In Vetrina

Il sindaco di Rignano fa il punto sull’iter per la realizzazione della Variante di Troghi, finanziata da Autostrade per circa 15 milioni di euro come contropartita per la terza corsia fra Firenze Sud e Incisa Reggello

È in fase di predisposizione il bando di gara con cui il comune di Rignano appalterà la progettazione della Variante di Troghi, opera da 15 milioni di euro, finanziata da Autostrade nell'ambito delle opere accessorie per la realizzazione della terza corsia fra Firenze Sud e Incisa Reggello (tratto che, a differenza di quello fra Incisa e Valdarno, sarà realizzato regolarmente).

Il comune di Rignano ha deciso di mantenere a sé tutto l'iter per la Variante di Troghi: "Vogliamo fare un percorso corretto e condiviso con la popolazione – spiega il sindaco Daniele Lorenzini – non a caso abbiamo fortemente voluto che l’intera opera in tutto il suo iter fosse interamente gestita dall’amministrazione comunale, sia per avere un continuo contatto diretto con la cittadinanza sia per evitare ai cittadini spiacevoli ritardi come purtroppo, ad esempio, è successo per la Circonvallazione di Rignano che ha visto, in quasi trent'anni, presidenti della Provincia prodigarsi nel venire nel nostro territorio a fare promesse purtroppo a tutt’oggi mai mantenute". 

Ecco dunque a che punto è la Variante per l'abitato di Troghi: "L’11 luglio scorso è stata sottoscritta con Autostrade e Città Metropolitana di Firenze la convenzione per la progettazione e la successiva realizzazione degli interventi. Successivamente è stato richiesto un contributo di 200mila euro ad Autostrade SpA per finanziare la progettazione. L’ufficio responsabile del procedimento, attraverso due figure di supporto già individuate, sta predisponendo gli atti per la selezione del gruppo di progettazione. Si tratta di un incarico di circa 750mila euro a base di gara, di livello europeo". 

"Appena selezionato il progettista, l’Amministrazione farà, come preannunciato, una serie di incontri con la popolazione per dare le opportune informazioni e per ricevere preziosi contributi dagli stessi cittadini", assicura il Comune di Rignano. Una volta redatto il progetto esecutivo, si potrà aprire anche la gara per affidare i lavori dell’opera.

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati