03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

Valdarno University Day, sinergia tra università, istituzioni e Centro di Geotecnologie

Più lette

In Vetrina

Attivazione dei corsi on line in economia e commercio ed economia e banca, inaugurazione del Centro di documentazione della società geologica italiana, presentazione di quattro nuovi laboratori presso l’incubatore d’impresa dell’area industriale di Bomba. Una giornata dedicata ai risultati ottenuti grazie alla sinergia tra il comune di Cavriglia e quello di San Giovanni, il Centro di Geotecnologie, l’Università di Siena, la Fondazione Masaccio, la Provincia di Arezzo e la Camera di Commercio

Valdarno University Day, ovverosia una giornata dedicata alla sinergia tra l'Università e le istituzioni passando dal Centro di Geotecnologie. In questo senso sono state rinnovate le convenzioni in atto: da una parte quella tra l’Ateneo, il Comune di San Giovanni e la Fondazione Masaccio per lo sviluppo delle attività di ricerca e formative del Centro di Geotecnologie, dall'altra quella invece con il Comune di Cavriglia, la Provincia di Arezzo e la Camera di Commercio per la promozione di società spin-off innovative e per l’accesso ai servizi di trasferimento tecnologico nell’Incubatore regionale di Bomba.

Hanno preso parte alla giornata i sindaci di Cavriglia e San Giovanni Leonardo Degl'Innocenti o Sanni e Maurizio Viligiardi, il rettore dell’Ateneo Angelo Riccaboni, il presidente del Centro di Geotecnologie Paolo Conti, l’assessore regionale alle Infrastrutture e mobilità Vincenzo Ceccarelli, il direttore del Dipartimento di Scienze fisiche, della Terra e dell’ambiente Mauro Coltorti, il presidente della Camera di Commercio Andrea Sereni e il presidente della Provincia di Arezzo Roberto Vasai.

La prima tappa della giornata, dunque, ha preso il via al Centro di Geotecnologie dove è stata rinnovata la concenzione tra l'Università di Siena, il Centro di Geotecnologie, i Comuni di San Giovanni e Cavriglia e la Fondazione Masaccio. Siglata anche l'attivazione per l'anno accademico 2015/2016 dei corsi di laurea on line in economia e commercio ed economia e banca. Subito dopo è stato inaugurato il Centro di documentazione della Società geologica italiana: il Cgt ha messo a disposizione della società i locali, le strutture e il personale. Il Centro di documentazione ospiterà la biblioteca che comprende pubblicazioni e carte indedite della Società geologica italiana ma anche riviste periodiche, volumi e carte geologiche.

La seconda tappa di “Valdarno University Day” si è fermata nell'incubatore d'imprese dell'area industriale di Bomba, nel comune di Cavriglia. Sono stati inaugurati quattro nuovi laboratori dotati di attrezzature modernissime: laboratorio di geofisica applicata, laboratorio di idrogeologia applicata e ambientale, laboratorio di meccanica delle rocce e dei materiali naturali da costruzione ed infine, in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare, il “Joint Laboratory for Airborne Researches” (JLAR), dedicato allo sviluppo di metodologie di rilevamento airborne a mezzo di velivoli e droni. Sono state poi presentate le società spin-off del Centro di geotecnologie che hanno sede nell'incubatore e i prototipi dei brevetti e dei prodotti sviluppati.

Al termine della giornata si è tenuto il volo di prova del velivolo speciale leggero progettato dalle società spin-off del CGT in collaborazione con l'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare. Il velivolo è dotato di una strumentazione in grado di effettuare rilevamenti nel termico, nell'infrarosso, nel visibile e di radioattività trovando inoltre interessanti applicazioni nel monitoraggio ambientale, dei rischi idrogeologici, nella prospezione mineraria e nel campo dell'agricoltura di precisione.

“È stata una giornata importantissima – spiega il presidente del Centro di geotecnologie Paolo Conti- perchè dopo questi primi dieci anni in questa struttura fa molto piacere potervi restare grazie al rinnovo della convenzione per altri dieci anni. Questo tra l'altro consente di programmare il futuro, sia per la didattica che per il rinnovo di alcune attrezzature. Molto importante per noi anche lo spin off di Bomba perchè ci permette di dare una prospettiva futuro ai giovani che si sono laureati con noi". Soddisfatto anche Il rettore dell’Ateneo senese Angelo Riccaboni per i risultati che il Centro ha raggiunto e per il percorso di crescita e innovazione che sta portando avanti.

“L'impegno del comune di San Giovanni – commenta il sindaco Maurizio Viligiardi- è ormai di lungo periodo e ha portato tanti giovani studenti. La nuova convenzione prevede l’attivazione per l'anno accademico dei corsi di laurea in economia e commercio ed economia e banca e questo un un buon punto di arrivo, visto che due anni e mezzo fa la chiusura era davvero molto vicina”. Infine il sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni: “Per noi è una firma molto importante – ha commentato – perché questa convenzione permette di valorizzare i processi e progetti di spin off e ricerca in una sinergia fra istituzioni, università e mondo del lavoro”.

Articoli correlati