10, Agosto, 2022

Vagoni con i rifiuti fermi a San Giovanni: la Procura ha dissequestrato il convoglio, nel pomeriggio lascerà la stazione

Più lette

In Vetrina

A darne la notizia è il sindaco di San Giovanni Valentina Vadi: “Ho ricevuto da poco una telefonata da RFI: la Procura di Arezzo ha dissequestrato il treno contenente i rifiuti che lascerà la stazione di San Giovanni Valdarno entro questo pomeriggio. Questa mattina i vagoni erano stati sigillati per impedire nuove perdite”. I 16 vagoni, ognuno con due container pieni di rifiuti urbani provenienti dalla Campania e diretti in Austria, fermi da giorni sui binari 5 e 7 della stazione di San Giovanni e da cui gocciolava percolato provocando odori nauseabondi, stanno dunque per lasciare la stazione ferroviaria sangiovannese per essere portati in una zona non urbana. Questa mattina sono stati sigillati.

Dopo l’ordinanza del Comune e l’istanza presentata alla Procura della Repubblica perchè fossero rimossi in tempi celeri per evitare i rischi igienico-sanitari paventati dalla Asl, i vagoni vengono portati via.

Valentina Vadi: “Ringrazio chi si è prodigato, in questi giorni, per la risoluzione di questa critica vicenda in modo particolare la Procura della Repubblica di Arezzo, Arpat Arezzo, Asl Toscana Sud Est e l’igiene pubblica del Valdarno, la Prefettura di Arezzo, RFI, gli uffici del Comune di San Giovanni Valdarno, ma soprattutto il vicesindaco Paola Romei che ha coordinato la situazione e gestito, insieme a me, i contatti con gli enti competenti”.

Articoli correlati