01, Ottobre, 2022

Vaccini, l’associazione La Crisalide OdV: “Caos e inefficienza, ora serve un’accelerazione forte”

Più lette

In Vetrina

Una nota dell’associazione per “evidenziare e sensibilizzare l’opinione pubblica e le Autorit su quanto stiamo vivendo e che sta palesemente, con molta gravit, penalizzando moltissimo tutte le categorie cosiddette ‘fragili’ come la nostra, con grandissime difficolt”

Un grido di allarme sul fronte vaccini, in particolare per le categorie più fragili, arriva oggi dall'Associazione La Crisalide OdV. "La situazione nel nostro territorio, come in Toscana, appare ormai da molti mesi fuori controllo – scrivono i responsabili dell'associazione – ci chiediamo quindi come mai i nostri cari Sindaci  del territorio non si stanno adoperando per risolvere la situazione? La Conferenza dei Sindaci perché non si riunisce, anche solo da remoto, urgentemente? Perché vi è un silenzio così assordante?". 

"Non è assolutamente vero che va tutto bene. Vi sono immense difficoltà nell'accedere al portale 'Prenotazioni Vaccino', ore e ore, giorni e giorni senza alcun risultato, il programma che non risponde, un sistema per il quale anche le persone più addentro alla tecnologia stanno avendo grossissime perplessità, codici di esenzione che non si trovano nelle tabelle che vengono riportate. Nel 2021 appare veramente strano che possano accadere cose del genere". 

"Una piattaforma non aggiornata? – chiede l'associazione che continua – e le 'Persone Fragili' sono classificate come 'Codici Ateco'? Abbiamo visto la grandissima confusione che ne è nata, e tutto è stato rimosso nel più assoluto silenzio. Le persone con 'Elevata Fragilità', 'Patologie Importanti', 'Disabilità'… com'é che dal 26 novembre 2020, data in cui la Federazione dei Medici ha dato la sua disponibiltà per il Piano vaccinale,non hanno avuto, insieme appunto agli operatori, medici, infermieri, volontari, un percorso più celere? Sono trascorsi mesi che si sono persi e mesi nei quali purtroppo tante persone ci hanno lasciato. Quanto tempo ancora dovremo aspettare? Viene chiesta quindi, a tutti Voi che ci rappresentate, un'accellerazione forte importante, con risposte certe, tempi certi, ma viene chiesta con forza e determinazione in virtù di quel tempo che non c'è più". 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati