07, Dicembre, 2022

Nasce la nuova carta dei sentieri del Pratomagno

Più lette

In Vetrina

Sulla Carta vengono rappresentati anche anche i tracciati delle due vie storiche pi importanti che attraversano il territorio del Pratomagno “Le Vie di Francesco” e la “Via Romea Germanica” oltre alla Ciclopista dell’Arno fruibile lungo lasta del Fiume sia a piedi che in bici, di recente realizzazione nel tratto casentinese.

Nasce la nuova Carta dei Sentieri del Pratomagno realizzata da D.R.E.AM. Italia in collaborazione con le Sezioni del Club Alpino Italiano di Arezzo e Valdarno Superiore a distanza di 25 anni dall'ultima edizione a cura di Gian Paolo Matteagi ed edita dalla Provincia di Arezzo.

In scala 1:25.000, è stata completamente realizzata con tecniche di elaborazione digitale che consentono una elevatissima precisione geografica delle informazioni riportate; la veste grafica è totalmente rinnovata e copre tutta l’area del massiccio del Pratomagno in un unico foglio su due facciate. La Carta riporta i tracciati aggiornati dei  quasi 600 km della rete dei sentieri segnati e curati dal Club Alpino Italiano nell’area del Pratomagno, oltre a circa 600 punti di interesse tra edifici di culto, edifici storici, ruderi, monumenti, rifugi, castelli, aree picnic, punti panoramici ecc.

Sulla Carta vengono rappresentati anche anche i tracciati delle due vie storiche più importanti che attraversano il territorio del Pratomagno "Le Vie di Francesco" e la "Via Romea Germanica" oltre alla Ciclopista dell'Arno fruibile lungo l’asta del Fiume sia a piedi che in bici, di recente realizzazione nel tratto casentinese.

"La base topografica e la rete dei sentieri sono rilevati con tecnologia GPS, e i dati sono georeferenziati nel sistema di coordinate WGS84 Zona 32 Nord, compatibile con tutti i dispositivi GPS e con tutte le App cartografiche. I dati contenuti nella mappa sono aggiornati al febbraio 2021 e la mappa verrà progressivamente aggiornata ad ogni nuova edizione, grazie alle indicazioni del CAI, degli Enti e degli utenti. La Carta è già disponibile presso D.R.E.AM. italia facendone richiesta a info@dream-italia.net e presso le sedi delle Sezioni CAI di Arezzo ( sezione@caiarezzo.it) e Valdarno Superiore ( caivald@gmail.com )".

"La Nuova Carta dei Sentieri del Pratomagno è uno strumento importante per conoscere i sentieri che per millenni hanno rappresentato l’unica via di comunicazione e mobilità per la popolazione della montagna, ed oggi sono  Vie Verdi che accolgono chi pratica lo sport all’aria aperta, e il turismo attento e desideroso di conoscere e di scoprire il nostro territorio, al ritmo lento del cammino. Un sentito ringraziamento ai soci del CAI che hanno rilevato i percorsi e a tutti coloro che hanno collaborato alla redazione e alla  revisione della mappa"

La rete dei sentieri curati dal CAI è sempre più a disposizione di tutti gli escursionisti, i turisti, le guide, le amministrazioni e associazioni che frequentano la montagna, mantenendo viva la conoscenza del territorio e promuovendo un’economia legata all’ambiente montano.

 

 

 

 

Articoli correlati