28, Settembre, 2022

Un successo il Cammino della Setteponti. Sessanta chilometri in tre giorni e tanti partecipanti

Più lette

In Vetrina

Si è conclusa domenica la quinta edizione de Il Cammino della Setteponti, nato da un’idea di Enzo Brogi. Tantissimi i partecipanti che da Cascia sono arrivati fino a Castiglion Fibocchi.

E’ lo stesso Enzo Brogi a raccontare: “Sessanta chilomentri in tre giorni. Un fine settimana che ha visto camminatori di ogni età percorrere l’antico tracciato della Cassia Vetus, attraversando cinque comuni con i suoi fantastici borghi e le pievi romaniche, vigne, fattorie ed oliveti. Sicuramente uno dei luoghi più belli della Toscana del Sud. Si è così conclusa la quinta edizione del Cammino della Setteponti. Tantissime persone che hanno scelto questo tracciato, camminando con lentezza intercettando la storia e la cultura di questa interessante zona della Regione Toscana. Una esperienza naturale di cammino, che offre la possibilità ai Comuni di Reggello, di Castelfranco Piandiscò, Terranuova, Loro Ciuffenna e Castiglion Fibocchi di promuovere il loro territorio in forma associata”.

“E così, accompagnati dalla guida ambientale Oliviero Buccianti, un passo dopo l’altro fra ponti, vigneti, pievi e sentieri sterrati è stata attraversata la sponda destra dell’Arno, protetta a sinistra dal grande massiccio del Pratomagno. Partiti dal trittico di San Giovenale di Masaccio per arrivare al ponte a Buriano che in molti vogliono nel dipinto della Gioconda di Leonardo da Vinci. Calpestare le antiche pietre dove per secoli sono transitati centurioni romani, mercanti e merci, pellegrini che dal Nord scendevano a Roma. Insomma una esperienza per tutti, che deve diventare un itinerario fisso da percorrere in ogni stagione dell’anno, godendo così di panorami e vegetazione sempre diversa ed attraente”.

Articoli correlati