09, Dicembre, 2022

Un Monopoly per promuovere i borghi più belli d’Italia: ci sono anche Loro e Castelfranco

Più lette

In Vetrina

Un tiro di dadi e si arriva da Loro Ciuffenna fino a Capalbio, da Castelfranco di Sopra si torna a Raggiolo. Il Monopoly adesso parla anche toscano grazie a un’edizione speciale di uno dei giochi più famosi del mondo, realizzata in collaborazione tra l’associazione dei Borghi più belli d’Italia e la società Winning Moves, produttrice del gioco da tavolo della Hasbro.

Grazie a questa versione del gioco, i partecipanti possono divertirsi a scoprire le bellezze della Toscana, magari fantasticando e programmando la visita di queste affascinanti località ricche di storia, di arte e di tradizioni. Sulla scatola del Monopoly si legge: “Le immagini dei piccoli Borghi d’Italia sostituiscono quelle classiche delle vie e piazze. Ristruttura vecchie case, sviluppa alberghi diffusi e vinci la partita! L’associazione de I Borghi più belli d’Italia è sorta dall’esigenza di valorizzare il grande patrimonio di storia, arte, cultura, ambiente e tradizioni presente nei piccoli centri italiani che sono, per la grande parte, emarginati dai flussi dei visitatori e dei turisti. L’obiettivo principale è quello che le sempre più numerose persone che ritornano a vivere nei piccoli centri storici e i visitatori che sono interessati a conoscerli possano trovare quelle atmosfere, quegli odori e quei sapori che fanno diventare la tipicità un modello di vita che vale la pena di gustare con tutti i sensi”.

Tra i Borghi più belli d’Italia selezionati per questa particolarissima versione del Monopoly ce ne sono anche due valdarnesi: si tratta di Castelfranco di Sopra e di Loro Ciuffenna, che fanno parte dell’Associazione, nata dal 2001, non per una semplice operazione di promozione turistica integrata, ma per garantire attraverso la tutela, il recupero e la valorizzazione il mantenimento di un patrimonio di monumenti e di memorie che altrimenti rischierebbe di andare perduto.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati