16, Agosto, 2022

Ucraina: domani l’arrivo della missione umanitaria delle Misericordie. Viveri, vestiti e farmaci nella città natale di Bujanov

Più lette

In Vetrina

E’ già in viaggio da questa mattina la missione umanitaria della Confraternita della Misericordia di San Giovanni e Cavriglia, con il supporto dell’Amministrazione comunale cavrigliese, e della Misericordia di Castelfranco: in tutto 6 furgoni carichi di viveri, farmaci e vestiti. Parte del materiale domani pomeriggio alle 15.00 sarà consegnato al check point di Budomezh Hrusciv, al confine tra Polonia e Ucraina, e poi da qui trasportati con destinazione finale alla città ucraina di Mogilev-Podol’skij, gemellata con Cavriglia. L’altra parte dei beni, al ritorno, sarà lasciato all’orfanotrofio di Skawina, nei pressi di Cracovia, in Polonia.

 

La scelta della cittadina di Mogilev-Podol’skij non è casuale: è infatti  il luogo di nascita di Nicolaj Bujanov, il partigiano ucraino che donò la propria vita durante la Resistenza a Castelnuovo dei Sabbioni l’otto luglio 1944, quando venne ucciso durante un rastrellamento nazista. La missione umanitaria dunque rende anche omaggio al valore del giovane, medaglia d’oro al valore militare alla memoria e tra i simboli della Resistenza a Cavriglia.

L’iniziativa di solidarietà è un atto di profonda sinergia della Comunità valdarnese, mossasi verso una direzione comune al momento dello scoppio del conflitto e della tragedia ucraina. Con le scatole dei viveri arriveranno in Ucraina anche alcune lettere scritte dagli studenti dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” verso i loro coetanei che in questo momento vivono la tragedia quotidiana del conflitto.

 

 

 

Articoli correlati