19, Agosto, 2022

Ubriaco, picchia i poliziotti e rifiuta di indossare la mascherina: arrestato

Più lette

In Vetrina

L’uomo stato controllato dopo la segnalazione di una rissa. Era gi stato denunciato in passato per rissa e lesioni

Un uomo è stato arrestato ieri mattina dalla Polizia del Commissariato di Montevarchi per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale. Tutto inizia nella tarda mattina quando viene segnalata una rissa tra cittadini stranieri in piazza Vittorio Veneto a Montevarchi. Sul posto arriva la volante della Polizia che trova solo una persona, un uomo che viene sottoposto a controllo. 

Ed è proprio durante le fasi relative alla sua identificazione che l'uomo, cittadino senegalese di 30 anni residente presso la sede di un’associazione onlus di Loro ma di fatto domiciliato in centro storico a Montevarchi e già conosciuto alle forze dell’ordine, dà in escandescenze. Non ha i documenti, si rifiuta di declinare le generalità e anche di indossare la mascherina anticovid, buttando a terra anche quella che gli mettono a disposizione gli agenti.

Poi scattano le offese mentre gli operatori  del Commissariato, insieme a una pattuglia della Polizia municipale, decidono di accompagnarlo presso gli uffici di polizia: a quel punto il senegalese reagisca violentemente e, oltre alle minacce e ingiurie, inizia a sferrare calci e pugni verso gli agenti che, una volta terminato l’intervento, devono anche ricorrere alle cure del pronto soccorso dell’ospedale del Valdarno.

A quel punto l'uomo viene arrestato per resistenza, oltraggio e lesioni a pubblico ufficiale; privo di permesso di soggiorno in quanto la sua istanza per il riconoscimento di protezione internazionale è ancora in fase di valutazione, l'uomo ha alle spalle denunce per rissa e lesioni. Nei suoi confronti è stata emessa anche una sanzione per stato di ebrezza alcolica e per aver disatteso la normativa anticovid19. L’udienza di fronte al tribunale di Arezzo ha confermato la misura precautelare dell’arresto e il giudice ha disposto nei suoi confronti la misura cautelare dell’obbligo di presentazione quotidiana alla polizia giudiziaria .

 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati