20, Luglio, 2024

Terminati i lavori della Città Metropolitana a Matassino, ‘rastrellato’ l’alveo dell’Arno

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Gli interventi eseguiti per eliminare il fenomeno della formazione di dune nel letto del fiume. La ripulitura del basamento del ponte sull’Arno ha poi contribuito a migliorare lo scorrimento delle acque

Sono stati conclusi nell'alveo dell'Arno, al ponte di Matassino, i lavori predisposti dall'ufficio Difesa del suolo della Città Metropolitana ina una zona considerata a rischio da esondazione. L'obiettivo era di limitare e ridurre le dune che si formano per sedimentazione di sabbia e altri materiali e rendere così ordinato il deflusso delle acque.

La presenza dei basamenti del ponte che frenano gli arbusti aveva contribuito a creare una situazione di potenziale rischio. "La presenza di opere idrauliche – spiega Angelo Bassi, consigliere delegato alla Difesa del suolo della Città Metropolitana – aveva favorito il fenomeno, accresciuto da un eccesso di vegetazione di arbusti e legname accumulato per effetto delle piene. I lavori sono stati condotti con grande attenzione e professionalità". 

"In termini tecnici, si può dire che si è coniugato per quanto possibile la salvaguardia idraulica col mantenimento di un fiume efficiente dal punto di vista della funzionalità fluviale".

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati