14, Giugno, 2024

Tentano un furto facendo entrare in una villetta un bambino di dieci anni. Arrestati dai carabinieri

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

I carabinieri della stazione di Rignano hanno notato tre persone, di 27, 17 e 10 anni, all’interno di un’auto in via Roma. Il bambino aveva cercato di aprire la porta della villa con un mazzo di chiavi alterate. A metterlo in fuga è stato il cane dei proprietari

Tentano un furto facendo entrare in una villetta di Rignano un bambino di 10 anni. I carabinieri li hanno scoperti e bloccati. Arrestati un 27 e un 17enne di etnia rom. Il bambino è stato riaffidato alla madre.

I fatti risalgono a ieri mattina quando i carabinieri della stazione di Rignano notano vicino a un'abitazione in via Roma all’interno di un’auto un uomo, un ragazzo ed un bambino. I militari si fermano per controllarli: si tratta di un 27enne, un 17enne ed un bambino di 10 anni, tutti e tre di etnia rom. La proprietaria della villetta esce in quel momento affermando di aver visto il bambino uscire dalla recinzione della sua abitazione.

I carabinieri accertano così che il bambino, trovato in possesso di un mazzo di chiavi, probabilmente alterate, era entrato all’interno della recinzione e mentre stava tentando di aprire la porta di ingresso era stato messo in fuga dalla proprietaria che sentendo abbaiare il suo cane si era affaccia dal balcone. Gli altri due avevano la funzione di “palo”. Il 27enne ed il 17enne, già noti alle forze dell’ordine entrambi per lo stesso tipo di reati, sono stati arrestati.

Il bambino di 10 anni invece non punibile per legge è stato affidato alla madre, una 35enne di etnia rom sulla quale, hanno scoperto i militari, pendeva un ordine di esecuzione in carcere dovendo espiare una pena di 2 anni, 5 mesi e 26 giorni di reclusione per furti in abitazione commessi nelle province di Padova, Ravenna e Firenze. La donna essendo madre anche di un neonato non è stata portata in carcere in quanto la legge non lo prevede fino al primo anno di età del figlio.

 

Articoli correlati