03, Dicembre, 2022

Teatro Masaccio pieno di studenti per la proiezione di “Astrosamantha la donna dei record nello spazio”

Più lette

In Vetrina

Nella mattina dedicata alla scuola al cinema teatro Masaccio è stato proiettato un film sull’esperienza di Samantha Cristoforetti nello spazio. Presenti gli studenti delle scuole medie Masaccio e Marconi, e dell’Isis Valdarno, dell’Istituto magistrale Giovanni da San Giovanni e del liceo di Montevarchi

Nella mattina dedicata alle scuole tanti sono stati gli studenti che hanno preso parte alla 34° edizione di Valdarno Cinema Fedic al teatro Masaccio di San Giovanni. L’occasione è stata la proiezione di “Astrosamantha la donna dei record nello spazio” di Gianluca Cerasola, che illustra la straordinaria impresa di Samantha Cristoforetti.

Samantha è stata la prima donna ad aver trascorso 199 giorni, 15 ore e 42 minuti nello spazio e anche la prima ad aver percorso oltre 130 milioni di chilometri.

Al cinema teatro di San Giovanni sono state presenti rappresentative delle due scuole medie Marconi e Masaccio, del liceo linguistico e psico socio pedagogico dell’Istituto magistrale Giovanni da San Giovanni, del’Isis Valdarno e del liceo di Montevarchi.

La voce dell’attore Giancarlo Giannini ha accompagnato lo spettatore negli ultimi tre anni della vita di Samantha Cristoforetti, la prima donna italiana nello spazio. Astronauta dell’Agenzia Spaziale Europea (ESA) e pilota dell’Aeronautica Militare, tra le donne europee Samantha detiene il primato di giorni consecutivi di permanenza nello spazio nell’ambito della seconda missione di più lunga durata dell’Agenzia Spaziale Italiana (ASI).

“Mi è piaciuto ma certe parti mi sono sembrate inutili, per esempio quando fanno vedere lei che lava i piatti durante la preparazione in Russia”, un altro ragazzo ha spiegato che “voleva farci percepire anche la quotidianità”. Molti hanno ammirato la suggestione suscitata dalla voce fuori campo di Giannini e la grande forza e capacità di una donna che è riuscita in un’impresa straordinaria.

Sabato alle 21.45 sapremo quali sono i vincitori del 34esimo Valdarno Cinema Fedic. Boris Sollazzo, Giulio Scarpati, Marco Martani, giudici d’eccezione, avranno l’arduo compito di scegliere il miglior cortometraggio e il miglior lungometraggio di questa edizione.
 

Articoli correlati