27, Maggio, 2024

Tari: arrivano le agevolazioni per attività economiche e associazioni colpite dal lockdown

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il Consiglio comunale ha dato il via libera, previsti sconti dal 30 e fino al 50% della Tari. Il vicesindaco Giunti: “Un atto importante e dovuto per dare una risposta concreta alle attività penalizzate dalla pandemia”

Sconti sulla Tari, la tassa sui rifiuti, per quelle attività che sono state più duramente colpite dal lockdown dell'emergenza coronavirus: li ha introdotti il comune di Reggello, con il via libera del consiglio comunale di martedì alle relative modifiche al Regolamento Comunale per la disciplina della tassa sui rifiuti.

Agevolazioni ed esenzioni che sono dunque pensate come sostegno alla crisi economica da Covid-19, come ha spiegato il vicesindaco Piero Giunti: "Un atto importante e dovuto per dare una risposta concreta a quelle attività che hanno vissuto sulla loro pelle le conseguenze della crisi dovuta al Covid-19. Nello specifico abbiamo previsto le riduzioni della parte variabile della tariffa per le utenze non domestiche che hanno dovuto chiudere, totalmente o parzialmente, durante il periodo del Lockdown".

Gli sconti saranno previsti per utenze non domestiche (attività produttive) e associazioni in misura variabile dal 30 al 50 per cento. Già dai prossimi giorni sarà possibile trovare sul sito del Comune di Reggello la modulistica necessaria per accedere alle riduzioni previste.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati