01, Luglio, 2022

Synergy senza scampo contro il Costone. Polisportiva Galli sconfitta, retrocessione inevitabile

Più lette

In Vetrina

I “draghi” resistono 35 minuti contro la forte squadra senese, poi Bruttini e Carnaroli spezzano la gara. Sconfitta anche la Polisportiva Galli, ormai prossima alla retrocessione. La Fides lancia altri giovani a Prato ed esce sconfitta ma soddisfatta

Fine settimana negativo per le valdarnesi di Serie C. La Synergy cade contro il Costone Siena e scende di posizione nell'ipotetica griglia playoff, la Polisportiva Galli perde a Livorno ed è sempre più vicina alla retrocessione, la Fides, che invece retrocessa lo è già, viene sconfitta a Prato.

Il Costone parte ad alto ritmo con Nepi e Corzani ma la Synergy rientra con Pelucchini, ancora tra i migliori. Poi l'11-0 di parziale dei gialloverdi di Siena che indirizza la prima frazione e da il via alla fuga che nel secondo quarto tocca la doppia cifra. Bruttini è immarcabile (28 alla fine per lui), Carnaroli fa la voce grossa in area. La Synergy però non molla e a colpo di canestri dalla distanza va all'intervallo sul -7.

Proprio un canestro da tre punti di Bucciolini (serata da 6 su 6 dall'arco) porta i sangiovannesi sul -1 appena prima che Tello impatti a quota 50. Tutto da rifare per il Costone che torna si affida a Gambelli e al solito Bruttini per ritrovare il +9. Tello ci crede, ma quando Carnaroli firma il 64-73 al 35' la gara si chiude in anticipo e il divario comincia ad allargarsi. Ma la squadra di Caimi può essere soddisfatta.

Synergy Valdarno  – Costone Siena 70-81 (15-22, 37-44, 57-60). Synergy: Bucciolini 20, Stagi 2, Norci 6, Basilicò 1, Bianchi, Malacario 6, Pelucchini 12, Tello 13, Cardo 4, Nesterini 6. Allenatore: Caimi. Costone: Benincasa 3, Bruttini 28, Corzani 6, Carnaroli 12, Nepi 15, Gambelli 17, Catoni, Toscano, Zani, Simonetti. Allenatore: Binella.

La partenza fulminea della  Pielle Livorno è fatale per la Polisportiva Galli, sconfitta 80-57. Dell'Agnello segna 11 dei primi 15 punti per il 26-13 già al primo intervallo, il Galli non trova il modo di replicare e la Pielle allunga ancora fino ai 20 punti di scarto prima dell'intervallo. Al rientro ci provano Giuliana, Nosi e Mascherini ma la gara è ormai indirizzata e Livorno arriverà a toccare anche i 30 punti di scarto. Le speranze di salvezza della Polis sono praticamente svanite.

Pielle Livorno – Polisportiva Galli  80-57 (26-13; 45-24; 67-43). Pielle: Sidoti 15, Burgalassi 6, Capobianchi 14, Bernini, Dell'Agnello 22, Massoli 6, Canigiani 6, Mariannelli, Ripoli, Venditti 11. Allenaore: Marzini. Galli: Nosi 13, Mascherini 13, Fedeli 4, Del Bimbo 7, Galli, Gironi 3, Giuliana 14, Casali, Barchielli 1, Donati 2. Allenatore: Vadi.

La Fides WebKorner Montevarchi senza più niente per cui correre si presenta per l'occasione ancor più giovane del solito: oltre all'indisponibile Dainelli e all'infortunato di lungo corso Masini, mancavano Sereni, Caponi e Bonciani impegnati nello spareggio (poi vinto) per il concentramento interregionale Under 19. Molto spazio in più per i giovani Malatesta e Masciadri, esordio per Landi, Sbolci e Thioub che non deluderanno. La Fides resta in gara per oltre 20 minuti, poi Prato allunga con le triple di Staino e si avvia verso il 87-69 finale che vale la promozione in C1 dei lanieri.

Pallacanestro Prato – Fides WebKorner Montevarchi 87-69 (20-15, 46-38, 69-57). Prato: Guerrini 8, Biscardi 9, Sanesi ne, Staino 16, Corsi 19, Vannoni 8, Smecca 17, Onuoha 2, Corzani 5, Mannocci 3. Allenatore: Pinelli. Fides: Batistini 2, Landi, Malatesta 14, Vasarri 16, Baldini F. 8, Baldini A. 4, Masciadri 11, Sbolci, Thioub 6, Cacioli 8. Allenatore: Martini.

Articoli correlati