01, Dicembre, 2021

Straordinaria vittoria del Sindacato Confederale: incostituzionale art. 177 Codice Appalti

spot_img

Più lette

Dopo una lunga battaglia del Sindacato Confederale Filctem – Flaei-Femca-Uiltec, la Corte Costituzionale ha riconosciuto, con sentenza pubblicata il 23 Novembre 2021, che l’art. 177 del Codice degli Appalti è contrario alla Costituzione.

La battaglia è stata sostenuta da tutti i lavoratori e le lavoratrici dei settori interessati ed è culminata nello sciopero dello scorso 30 giugno.

“La previsione dell’obbligo, a carico dei titolari di concessioni affidate direttamente, di esternalizzare tutta l’attività oggetto della concessione– mediante appalti a terzi dell’80% dei contratti inerenti la concessione stessa… costituisce una misura irragionevole e sproporzionata rispetto al pur legittimo fine di garantire l’apertura al mercato e alla concorrenza.” – questa la dichiarazione delle Segreterie Generali Filctem-Cgil, Femca-Cisl,Flaei-Cisl e Uiltec-Uil.

 

Articoli correlati