28, Settembre, 2022

Silvia Fossati presidente del consiglio. La vicepresidenza rimandata alla prossima seduta

Più lette

In Vetrina

Non sono mancate le polemiche nel consiglio comunale di Figline Incisa. Il gruppo Lega Salvini per Figline Incisa Valdarno ha abbandonato l’aula alle votazioni

E' Silvia Fossati, 44 anni avvocato,  il Presidente del consiglio comunale di Figline Incisa, eletta alla terza votazione con i 10 voti della maggioranza. Il gruppo Lega Salvini per Figline Incisa Valdarno è uscito dall'aula al momento delle votazioni. Fumata nera per il vice presidente che sarà eletto nella prossima seduta.

“Ringrazio la sindaca Mugnai, i consiglieri che mi hanno votato e tutti i cittadini presenti – ha detto appena seduta sullo scranno di Presidente -, saluto anche i consiglieri di opposizione, con la speranza di poter ottenere nel corso del mandato la loro stima e la loro fiducia. Mi impegnerò il più possibile per mantenere il legame tra il Consiglio comunale e i cittadini, perché si possa evitare di disperdere quel patrimonio di idee, proposte e istanze che hanno manifestato nel corso della campagna elettorale. Userò equilibrio, neutralità e imparzialità al fine di garantire la migliore dialettica politica; sarò rigorosa nell’applicazione del regolamento dell’Assemblea, per evitare comportamenti che possano minacciare la dignità e il prestigio di questo Consiglio comunale: c’è bisogno di recuperare il senso delle istituzioni e recuperare la fiducia di quei cittadini che non hanno espresso il voto alle ultime elezioni”.

La seduta consiliare è iniziata con una comunicazione del sindaco Giulia Mugnai sul taglio dei finanziamenti per i Comuni fusi. Per Figline Incisa si tratta di 600mila euro. 

"A metà anno diventa difficoltoso. Per noi la situazione economica è tranquilla – ha dichiarato il sindaco Mugnai – ma non per altri. Mercoledì prossimo con Anci Toscana e nci nazionale saremo davanti a Montecitorio a manifestare per chiedere di ripristinare il fondo. Chiedo a tutto il consiglio di darci una mano. Chiedo a tutti di essere uniti".

I capigruppo Lorenzo Naimi, Movimento 5 Stelle, Cristina Simoni, Per Figline Incisa Valdrno, Silvio Pittori, Lega Salvini per Figline Incisa Valdarno, hanno dichiarato di volere approfondire la vicenda prima di dare l'assenso alla propria partecipazione alla manifestazione.

Sulla votazione per il presidente del consiglio Pittori, Naimi e Simoni hanno sottolineato quanto detto nel consiglio comunale di insediamento: vista la differenza esigua dei voti ottenuti dai due candidati a sindaco nel ballottaggio, Mugnai e Pittori, sarebbe stato per le opposizioni auspicabile vedersi riconosciuto il ruolo. "E' stata persa l'ennesima occasione per cambiare passo". Per questo il gruppo  Lega Salvini per Figline Incisa Valdarno ha abbandonato l'aula al momento delle votazioni.

Il presidente del consiglio Silvia Fossati è stata eletta alla seconda votazione con i dieci voti della maggioranza.

Fumata nera, poi, per il vicepresidente: verrà eletto  nel consiglio comunale da riconvocare entro 15 giorni.

Articoli correlati