27, Giugno, 2022

Scuole, il consiglio comunale respinge la richiesta di una Commissione speciale di indagine

Più lette

In Vetrina

La mozione era stata presentata dal gruppo consiliare Cresce San Giovanni. “Da parte nostra l’impegno per garantire un servizio scolastico degno non mancherà: nei prossimi giorni richiederemo incontri ufficiali con tutte le scuole di ogni ordine e grado”

Il gruppo consiliare Cresce San Giovanni presenta una mozione per chiedere una Commissione speciale di indagine sulla situzione dell'edilizia scolastica, il consiglio comunale la respinge.

Il capogruppo Francesco Carbini: "Avevamo annunciato per tempo la nostra richiesta di una Commissione speciale di indagine e studio per poter analizzare in modo approfondito e senza strumentalizzazioni la situazione riguardante l’edilizia scolastica del nostro comune e i relativi disservizi che possono avere riflessi sulla didattica e sull’ offerta formativa. Negli ultimi anni episodi sempre più frequenti hanno riguardato diversi plessi scolastici, con tetti che facevano acqua da tutte le parti, riscaldamenti spenti, verifiche statiche e normative antisismiche da rispettare che hanno obbligato a spostamenti di intere classi e disagi inevitabili per i bambini, gli studenti, i genitori".

"La nostra richiesta è stata respinta in consiglio comunale dalla maggioranza Pd, con motivazioni risibili e non tenendo conto che la situazione è tuttora non chiara e che bene sarebbe stato che la massima assise cittadina se ne fosse occupata con incontri ufficiali con le dirigenze scolastiche e i rappresentanti dei genitori e degli studenti, così da poter avere lo stato dell’arte di tutte le scuole e istituti cittadini. Peccato, un’altra occasione persa da un’amministrazione e dalla maggioranza Pd che la sostiene. Da parte nostra l’impegno per garantire un servizio scolastico degno non mancherà: nei prossimi giorni richiederemo incontri ufficiali con tutte le scuole di ogni ordine e grado".

 

 

Articoli correlati