08, Agosto, 2022

Scoperto con 70 bottiglie di alcolici e 7 chili di parmigiano cerca di corrompere i carabinieri: denunciato

Più lette

In Vetrina

Non ancora accertata la provenienza delle bottiglie e del parmigiano. I controlli sono stati effettuati dai carabinieri di Cavriglia

Fermato per un controllo sulla Chiantigiana è stato trovato in possesso di 70 bottiglie di alcolici, distillati, superalcolici delle migliori marche e vini pregiati toscani e circa 7 chili di parmigiano reggiano, suddiviso in spicchi di circa 800 grammi: tutto per un valore complessivo di oltre 1.000 euro. Dubbia, ancora, la provenienza della merce. L'uomo, alla guida della station wagon, ha anche cercato di corrompere i carabinieri ma è stato denunciato.

L’episodio si è svolto sulla strada Chiantigiana, nel tratto che da Montevarchi conduce in direzione di Cavriglia. Nel corso di un ordinario servizio di controllo alla circolazione stradale, i carabinieri hanno visto sopraggiungere una station wagon che procedeva a bassa velocità, provenendo da Montevarchi. Alla vista dei militari l'auto ha rallentato ancora ma è stata fermata. Dopo i primi controlli i carabinieri hanno scoperto che l'uomo, un 30enne albanese, residente a Roma, aveva alcuni precedenti per furti nei supermercati di ingenti quantità di generi alimentari.

Dopo aver scoperto le bottiglie ed il parmigiano i militari hanno cercato di capire quale fosse la provenienza ma dal 30enne hanno ricevuto soltanto versioni contraddittorie. Anzi l'uomo ha cercato di convincere i militari a lasciarlo andare, offrendo, in cambio, le bottiglie che preferivano ma è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Arezzo per ricettazione dei beni alimentari, di evidente provenienza furtiva, e per induzione alla corruzione di pubblico ufficiale.

Le bottiglie e il parmigiano sono stati sequestrati e restano a disposizione dell’Autorità Giudiziaria. Sono in corso accertamenti dei carabinieri di Cavriglia per risalire ai legittimi proprietari, quasi certamente, secondo i militari, un supermercato della zona del Valdarno dal quale la merce sarebbe stata trafugata.

Articoli correlati