06, Febbraio, 2023

Sconto sulla Tari per le nuove attività: il plauso di Confesercenti

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il presidente Rachele Turrini: “Un ulteriore passo in avanti all’interno di un progetto condiviso con l’amministrazione comunale”

 

Ha raccolto il plauso e il consenso della Confesercenti Valdarno la decisione del Comune di Figline Incisa di abbassare del 50% la Tari per coloro che aprono nuove attività. "È stato compiuto un ulteriore passo in avanti all’interno di un progetto condiviso, con l’amministrazione comunale, nato nel 2017", ha affermato il presidente Rachele Turrini.

"Tale progetto ha esordito con un bando di 40.000 euro destinato alle attività dei centri storici di Figline ed Incisa, per ristrutturazioni e interventi nei propri negozi. Il bando ha riscosso un indiscutibile successo; ed oggi si parla di agevolazioni sulla Tari per le nuove aperture. Uno sconto del 50% sul costo complessivo della Tari per trentasei mesi; la riduzione è rivolta a coloro che apriranno un negozio o altra attività nel centro storico di Figline o di Incisa. Con questo provvedimento, si raggiunge un altro risultato che conferma la reciproca stima e collaborazione creata in questi due anni; questo passaggio segna la volontà dell’amministrazione di ascoltare e accogliere le proposte che hanno l’obiettivo di rivalutare e rivitalizzare i centri storici".

"Non ci fermeremo qui, la volontà è quella di guardare avanti, e di continuare a lavorare ad un progetto che sia di supporto alle attività dei centri storici".

Articoli correlati