27, Giugno, 2022

Protocollo d’intesa tra Bucine e Montevarchi per alcuni interventi su Levane. In progetto una rotatoria nell’area industriale

Più lette

In Vetrina

Un accordo tra le due amministrazioni comunali per alcune opere in corso di realizzazione a Levane, nell’area industriale: dopo il parcheggio del cimitero, in arrivo nuovi posti auto e soprattutto una rotatoria all’altezza dello stabilimento Visualplex e del deposito degli autobus

Un protocollo d’intesa tra i comuni di Bucine e Montevarchi che prevede l’impegno a una serie di interventi nella zona industriale di Levane, “al fine di renderla maggiormente fruibile ai cittadini”. Lo stesso sindaco Pietro Tanzini ha comunicato le novità e i prossimi progetti che interesseranno l’area nord della frazione durante l’ultima seduta del consiglio comunale di Bucine.

“La recente apertura del collegamento che dal cimitero di Levane conduce al nuovo Ponte Leonardo ha determinato un'intensità di traffico maggiore nell'area del cimitero e nella vicina zona industriale, artigianale e commerciale posta lungo la Regionale 69, al confine tra i due comuni” – spiegano da Bucine – “Da qui la sottoscrizione dell’accordo per una sistemazione complessiva dell’area in questione”.
 
L’amministrazione guidata da Tanzini si è occupata della sistemazione del parcheggio del cimitero di Levane, mentre a Montevarchi spetterà la realizzazione di una rotatoria all’altezza del complesso Visualplex e del deposito degli autobus, per una messa in sicurezza dell’incrocio e cercare di migliorare l’organizzazione del traffico. A Montevarchi, inoltre, sarà affidata la sistemazione di nuovi posti auto a integrazione di quelli realizzati da Bucine.

“Siamo molto soddisfatti di questa sottoscrizione” – ha commentato il primo cittadino Tanzini – “Per la prima volta le due amministrazioni sono giunte alla condivisione di azioni concrete, non solo a parole”. Già nell’ultima seduta di consiglio a Montevarchi, infatti, è stata presentata nell’ordine del giorno e approvata una variante al regolamento urbanistico inerente l’area in questione.

La realizzazione dell’opera davanti al Visualplex, ha aggiunto il sindaco, comporterà “la chiusura della pericolosa apertura realizzata all’uscita della rotatoria del cimitero per facilitare l’accesso diretto al nuovo supermercato per chi proviene dalla Regionale 69: si tratta di un bivio troppo rischioso per la viabilità”.

 

Articoli correlati