24, Luglio, 2024

Prosegue il progetto “Intrappolati nella rete” a Pergine: dopo il percorso con i genitori, due incontri con i ragazzi delle scuole

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Una mattinata di incontri per il progetto “Intrappolati nella rete” del comune di Pergine, in collaborazione con la Polizia Postale. Dopo la prima parte dedicata ai genitori, ora è il turno dei ragazzi della classe 5° della Primaria e degli studenti delle medie per capire quali sono e come evitare le insidie di internet

La prima parte del percorso "Intrappolati nella rete" a Pergine era stata dedicata ai genitori, adesso gli incontri interessano i ragazzi della classe quinta della Primaria e gli studenti della Secondaria di primo grado. Obiettivo del progetto: spiegare quali insidie si nascondono in rete, prevenire eventuali pericoli e casi di cyberbullismo.

Gli incontri sono organizzati dal comune di Pergine insieme alla Polizia Postale, con la collaborazione del dirigente scolastico e dell'assistente sociale. La seconda parte degli incontri direttamente con i ragazzi, in programma questa mattina durante l'orario scolastico, era stata richiesta da alcuni dei genitori che avevano partecipato il mese scorso al percorso.
 

Articoli correlati