27, Maggio, 2024

Promozione della lettura: riparte Agenda Letteraria, con un mese di eventi

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Tante iniziative, anche per i più piccini, in programma in vari luoghi del territorio fino al 19 dicembre. E, per tre giorni, piazza Parri davanti alla biblioteca comunale di Incisa diventa “Una piazza di libri

Ripartono a Figline e Incisa le iniziative di promozione della lettura. Da metà ottobre a metà dicembre, infatti, è in programma una nuova edizione di “Agenda letteraria”, una serie di eventi (a prenotazione obbligatoria) per adulti e bambini . In programma presentazioni di libri, letture dantesche, circoli di lettura, focus su romanzi e racconti a tema “epidemie nella storia”: confermata la collaborazione del Comune di Figline e Incisa con alcune realtà del territorio (BiblioCoop, Circolo Fanin, Il Giardino e Spazio 92), molte delle quali contribuiscono sin dalla prima edizione. 

Per i bambini dai 4 anni in su, ritornano i laboratori nei quali potranno sperimentare letture animate, recitate cioè dai loro lettori, capaci di far vivere i personaggi delle storie, usando voce, mimica e talvolta anche qualche supporto visivo; letture “in valigia”, grazie a narratori pronti a tirar fuori da un vero e proprio bagaglio personaggi e “scenografia” utili a far comprendere, con più immediatezza, il racconto ai più piccini. Gli eventi per bambini (le date sono il 31 ottobre; 14-21-28 novembre; 5-19 dicembre) saranno curati da Coop21 e associazione culturale Pandora.

Tra le novità in programma c’è anche una versione rivisitata (e ampliata) della festa dei lettori della Biblioteca comunale Rovai di Incisa, pronta a trasferirsi in piazza Parri per tre giorni. Da venerdì 23 a domenica 25 ottobre, infatti, sarà allestita una tensostruttura che trasformerà lo spazio esterno alla biblioteca di Incisa in “Una piazza di libri”, dove si svolgeranno laboratori e spettacoli per bambini, letture in musica, workshop di naturopatia e dove saranno presentate le ultime novità e premiato il “lettore del 2020”.

“Siamo curiosi – commenta l’assessore alla Cultura, Francesca Farini – di scoprire se, complice il lockdown e il fatto che in quei mesi le nostre biblioteche hanno consegnato a domicilio i libri ai nostri cittadini, il primato del nostro lettore incisano sia stato scalfito. Tutti gli anni, infatti, la Biblioteca Rovai organizza una vera e propria festa, per decretare il podio dei lettori più assidui dell’anno e per premiarli, cogliendo l’occasione per fare festa. Ed è proprio per poterla riproporre e riadattare alle esigenze di prevenzione del contagio, che abbiamo pensato di trasferirci di fronte ai locali della biblioteca, in modo da poter garantire il distanziamento sociale e, allo stesso tempo, evitare di cancellare l’evento, a cui i nostri utenti sono molto affezionati”.

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati