16, Agosto, 2022

Progetto ”Olionostrum”: giovedì convegno a Badia a Ruoti. Oro verde e moda insieme per la promozione il prossimo anno

Più lette

In Vetrina

Giovedì pomeriggio 30 novembre l’abbazia di Badia a Ruoti ospiterà un incontro per parlare del progetto intrapreso dal comune di Bucine per la tutela e salvaguardia del prezioso ‘oro verde’ locale. Occasione anche per presentare il nuovo legame siglato con lo stilista Baldassarri

Un evento per parlare di olio, di eccellenze territoriali e dei benefici del prezioso ‘oro verde’ per il territorio, per l’economia e anche per la salute. Giovedì 30 novembre a Badia a Ruoti appuntamento con un convegno sul progetto “Olionostrum” del comune di Bucine. Al termine della giornata, poi, la premiazione della terza edizione del concorso “Olio nuovo della Valdambra”, organizzato dall'Associazione per la Valdambra insieme al comune, con la collaborazione di AICOO e il patrocinio della Camera di Commercio di Arezzo.

A presentare la giornata è l’assessore Nicola Benini: “Giovedì all’abbazia presenteremo un progetto pensato per la tutela e salvaguardia dell’olio della Valdambra, mirato allo studio della biodiversità e alla certificazione del prodotto, per presentazione anche sul mercato. Siamo partiti da un protocollo triennale con il Cnr e dalla tutela dell’olivone di Montebenichi. Poi è stato effettuato uno studio sul territorio che ha individuato delle culture della Valdambra per certificare originalità e qualità”.

 

Le due nuove etichette realizzate per il convegno 

La seconda fase del progetto prevederà la riproduzione in vivaio per salvaguardare la biodiversità della Valdambra, anche per collegarlo a un percorso turistico e ad uno didattico per le scuole. “Abbiamo registrato quest’anno il marchio del progetto “Olionostrum”. Un grazie ai produttori, ai custodi del nostro territorio e delle sue piante”, prosegue Benini. Infine, al termine della giornata, la premiazione del concorso realizzato con l’Associazione per la Valdambra con degustazione finale dell’olio e dei prodotti tipici del territorio.

 

 

Un progetto che quest’anno assume una rilevanza ancora più particolare legandosi al mondo della moda, come annuncia il sindaco Pietro Tanzini: “L’iniziativa del 30 è il risultato di una promozione più ampia: ho ricevuto la proposta dal celebre stilista Maurizio Baldassarri di abbinare la prossima collezione primavera estate e il servizio fotografico all’olio, con brochure che arriveranno in Cina e Giappone. Per uno sposalizio perfetto tra autori e natura. Grazie a chi ha collaborato, grazie ai semplici cittadini che ogni giorno lavorano duramente, grazie alle istituzioni”.

 

 

Questo il programma del convegno e gli interventi previsti:

 

Articoli correlati