15, Aprile, 2024

Progetto Comenius: si conclude l’esperienza dell’Istituto comprensivo Masaccio

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il progetto biennale ha visto coinvolte anche le scuole dell’infanzia e della primaria di Grecia, Turchia, Polonia, Spagna e Portogallo. Il programma di partenariato scolastico è finanziato e promosso dalla Commissione europea. Grande festa conclusiva giovedì 23 aprile a San Giovanni

Sta arrivando alla conclusione il progetto “Comenius” avviato nell’anno scolastico 2013/2014 dall’istituto comprensivo Masaccio di San Giovanni. Il progetto biennale e multilaterale ha coinvolto le scuole dell'infanzia e della primaria di Grecia, Turchia, Polonia, Spagna, Portogallo e, ovviamente, Italia. Il programma di partenariato scolastico è stato promosso e finanziato dalla Commissione Europea.

I bambini della scuola dell’infanzia e della primaria Masaccio hanno lavorato sul tema dell’ecomobilità analizzando, nello specifico, la rete di piste ciclabili esistenti nel Comune di San Giovanni. Il progetto si è avvalso del coinvolgimento di numerose associazioni del territorio, del Comune di San Giovanni e degli agenti di Polizia Municipale.

Una delle iniziative particolari è stata la 'Ecomobility week' che ha portato in piazza Cavour 500 partecipanti, una settimana dedicata alla mobilità sostenibile organizzata in contemporanea con gli altri cinque paese europei. Una manifestazione che ha visto la partecipazione di tantissime persone e associazioni.

La prossima settimana San Giovanni, dunque, sarà sede del meeting finale del progetto. Domenica 19 aprile arriveranno in Valdarno 28 tra ragazzi e insegnanti delle cinque nazioni partecipanti.

Il dirigente scolastico dell'Istituto Masaccio, Francesco Dallai, ha messo in rilievo l'impegno dei prossimi giorni per la scuola, i docenti e gli studenti.  Tra le tante iniziative giovedì 23 aprile nel centro storico di San Giovanni si terrà, appunto, il “Comenius Day”. Dalle ore 18.00 con la pedalata cittadina aperta a tutti con partenza da Piazza Cavour prenderanno il via le iniziative della giornata, mentre alla stessa ora in Piazza Masaccio l’Associazione Valdarno in Bici organizza un percorso per i bambini di 5 anni e per le classi prime della scuola primaria. Per i più grandi, delle classi seconde e terze della scuola primaria, è stato organizzato un circuito dalla scuola di Ciclismo “Olimpia” di Cavriglia.

Alle ore 19.00 ai percorsi in bicicletta si aggiungerà la musica per le vie del centro storico con la CiacciaBanda StreetBand per poi festeggiare la conclusione del progetto con una cena ai Saloni della Basilica.

"Comenius è un progetto che fin dallo scorso anno ha visto una forte collaborazione tra la scuola, le famiglie e il territorio associativo valdarnese –  ha spiegato  l'assessore Barbara Fabbri – Mi preme fare i complimenti agli insegnanti e ai bambini che hanno accolto questa opportunità con interesse e dedizione facendo tesoro delle opportunità che il progetto Comenius ha saputo dare loro. Spero che nelle nostre scuole ci saranno ancora occasioni di confronto con realtà differenti dalla nostra e che siano occasioni per crescere con la consapevolezza dell’importanza del rispetto dell’ambiente".

 

Articoli correlati