13, Luglio, 2024

Professore valdarnese arrestato per stalking e possesso di materiale pedopornografico

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’uomo, un 54enne, residente in Valdarno e da un anno insegnante in un istituto di Arezzo è stato arrestato sulla scia delle accuse rivolte da alcune allieve. La squadra mobile e la polizia postale di Arezzo hanno chiuso il caso in tre giorni. L’insegnante si trova nel carcere di San Benedetto

Con l'accusa di stalking e di possesso di materiale pedopornografico è stato arrestato, sospeso dal lavoro e condotto nel carcere aretino di San Benedetto. Lui è un 54enne residente in Valdarno e da un anno insegnante in un istituto di Arezzo. La squadra mobile e la polizia postale di Arezzo in pochi giorni, dopo aver raccolto la denuncia di alcune allieve, hanno condotto e chiuso le indagini.

L'insegnante è accusato di aver mandato messaggi dal contenuto 'spinto' ad alcune studentesse della scuola nella quale lavora. Nei computer della scuola non è stato trovato niente mentre in quelli trovati nella sua abitazione è stato scoperto materiale pedopornografico non riferito, però, alle studentesse dell'istituto.

Nei messaggi che l'insegnante ha inviato alle ragazze ci sarebbero stati inviti a cene e a inviare foto. Le ragazze non hanno mai accettato e hanno anzi denunciato tutto.

Il professore, con l'accusa di stalking e di possesso di materiale pedopornografico, si trova nel carcere di Arezzo a disposizione del procuratore capo Roberto Rossi e del sostituto Elisabetta Iannelli.

 

Articoli correlati