04, Febbraio, 2023

Presentata la lista civica “Moderati Pergine”: la candidata a sindaco è Chiara Legnaiuoli

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

In vista delle elezioni del 25 maggio, si è costituita anche la lista civica “Moderati Pergine” che candida Chiara Legnaiuoli a sindaco. 12 persone in lista, in rappresentanza delle realtà e delle frazioni del territorio comunale

Chiara Legnaiuoli è la candidata a sindaco per il comune di Pergine con la lista civica “Moderati Pergine”. Laureata in Chimica e Tecnologia Farmaceutiche a Siena, dove ha svolto anche il Dottorato, 40 anni, è stata consigliere comunale e vicepresidente del consiglio a Bucine, oltre a ricoprire la carica di consigliere dell’Unione dei Comuni dei Tre Colli ed è componente della Commissione Regionale “Pari Opportunità”.
 
La lista è composta da 12 consiglieri, metà donne e metà uomini, “che rappresentano tutte le realtà e frazioni del comune di Pergine Valdarno, con l'apporto di specifiche competenze ed esperienze che hanno consentito di qualificare il programma amministrativo”. Al di là delle connotazioni partitiche, obiettivo è presentare una proposta innovativa ai cittadini, “progetti specifici volti a reperire risorse, in ambito regionale ed europeo, sulla base della vigente normativa in materia e delle possibilità offerte, in materia di ambiente, governo del territorio, scuola e politiche educative, impresa e famiglia”.
 
Un intento costruttivo, con la volontà di dare centralità e rilevanza, nel panorama locale e regionale, al comune a livello locale e regionale, “con risorse di grande pregio e la presenza di imprese e attività altamente qualificate, alle quali bisogna dare il massimo sostegno al fine di incentivare le occasioni di lavoro e lo sviluppo economico e sociale dell’intero territorio”.
 
Ecco i nomi dei candidati della lista “Moderati Pergine”: Belli Lisa, Boncompagni Luca, Bracci Pietro Luigi, Cherubini Jolanda, Gorini Andrea, Michi Maria Luisa, Morisi Domenico, Nappini Gabriele, Nocentini Antonio, Polvani Sabrina, Pratesi Francesca e Tagliaferri Luisa.

 

Articoli correlati