29, Maggio, 2024

Potenziati i collegamenti internet nelle scuole, Tassi: “Connessione veloce a vantaggio della didattica e dei ragazzi “

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Terminato l’intervento di potenziamento della rete di collegamento a internet nei plessi del comune di Montevarchi: un progetto che si era reso indispensabile in particolare dopo i lockdown e il ricorso alla Dad

È stata potenziata la rete dei collegamenti internet in tutte le scuole comunali di Montevarchi. Dopo il monitoraggio voluto dalla Giunta Chiassai Martini e annunciato a novembre dal vicesindaco Tassi, è stato deciso un intervento di potenziamento delle connessioni in tutti i plessi di competenza del comune: dai nidi d'infanzia fino alle secondarie di primo grado. La scarsa velocità di connessione alla rete, infatti, era diventata un grosso problema con la pandemia e il massiccio ricorso alla Didattica a distanza. 

"Abbiamo effettuato – spiega l'assessore Stefano Tassi – una revisione generale delle linee basandoci sulle esigenze degli istituti scolastici attraverso un confronto con il nostro ufficio informatico. Siamo partiti da un censimento di quelle esistenti per renderci conto che molte erano obsolete sia come tipologia che come capacità di portata dei dati. Abbiamo provveduto all'eliminazione delle linee inutilizzate dal 2012, tra le quali sono spuntate anche vecchie connessioni fax sempre attive". 

Un controllo che ha portato dunque anche ad un risparmio di risorse, ma soprattutto ha dato la possibilità di intervenire, in collaborazione con le dirigenti scolastiche, rendendo sostenibile il raggiungimento della capacità di gamma richiesta da ogni plesso. "Sono stati informatizzati i nostri nidi comunali che hanno avuto l'opportunità di comunicare con l'esterno e con le famiglie, anche in tempo di Covid, poi siamo passati alle materne fino alle scuole secondarie di primo grado, le scuole medie. Oggi gli Istituti comprensivi di Montevarchi sono dotati tutti di una fibra 'al top di gamma'. Un progetto di revisione e di  potenziamento che ha dato innumerevoli benefici ai ragazzi e a tutto il corpo insegnante". 

"La rete, nella didattica – conclude Tassi – è sempre più presente e avere una dotazione adeguata è fondamentale perché la scuola è anche il luogo dove si apprende l’educazione all’informatica, indipendentemente dalle esigenze di una didattica a distanza. La scuola guarda sempre al futuro, per questo è doveroso creare le condizioni per stare al passo con la modernità".

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati