26, Settembre, 2022

Pomezia e Albalonga sul cammino di Sangiovannese e Montevarchi

Più lette

In Vetrina

Scontro diretto nei bassifondi per la Sangiovannese che attende la visita del Pomezia; nell’agenda del Montevarchi la difficile trasferta in casa dell’Albalonga

La Sangiovannese e il Montevarchi, nel turno di campionato che segue il centesimo derby (terminato 1-1), sono chiamate ad affrontare squadre del Lazio.

Il Marzocco, che pareggiando domenica al "Brilli Peri" è tornato a fare punti dopo sette sconfitte di fila, è atteso dallo scontro diretto in casa con il Pomezia, squadra con in classifica tre punti meno degli azzurri i quali, davanti al proprio pubblico, non possono fallire di nuovo l'appuntamento con la vittoria. Rispetto alla partita di andata, quella che scenderà in campo sarà una squadra profondamente diversa: nella finestra invernale di mercato la società lazuale, oltre che cambiare allenatore, ha operato numerose operazioni, anche se a livello di risultati le cose non sono troppo cambiate. Per questa partita mister Nofri recupera Maritini ma deve fare a meno, oltre che dell'infortunato Del Colle, anche degli squalificati Piccardi e Mencagli, con quest'ultimo sostituito da Petrilli in un 3-5-2 con il belga-camerunense Borel che potrebbe debuttare come esterno sinistro di centrocampo.

Una trasferta non facile attende i rossoblù di mister Roberto Malotti, che saranno di scena allo stadio "Pio XII" di Albano Laziale per misurarsi con l'Albalonga, di certo non l'avversario più facile contro il quale tornare a fare punti dopo i pareggi con Tuttocuoio e Sangiovannese. L’Albalonga occupa fin dall’avvio del torneo le posizioni  di testa ed attualmente è terza, in coabitazione con il Grassina ad una sola lunghezza dal Grosseto, battuto a domicilio 2-3 sette giorni fa. Contro un avversario equilibrato e con giocatori esperti e di qualità, gli aquilotti sono chiamati a una prova senza sbavature se vorranno tornare a casa non a mani vuote. Nelle file dei valdarnesi assenti per squalifica Amatucci e Zini; ancora ai box Iroanya, ormai guarito dall'infortunio muscolare che lo ha bloccato negli ultimi tempi.

Articoli correlati