15, Giugno, 2024

Poggio alla Croce: arrivano altri 25 migranti a villa Viviana

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il sindaco: “Come ente e come Amministrazione, abbiamo già chiesto all’Asl di effettuare le dovute verifiche sulla capienza di Villa Viviana e sulla effettiva sicurezza della struttura, capace di ospitare questi numeri”

A Poggio alla Croce arriveranno altri 25 migranti: verranno sistemati insieme agli altri 6 a villa Viviana. A comunicarlo all'Amministrazione comunale di Figline Incisa è stata la Prefettura di Firenze.

"Il nuovo trasferimento avverrà da altri Cas toscani, dove i migranti hanno già effettuato il periodo di quarantena preventiva e sono già stati sottoposti a tampone e a test sierologici, che non hanno rivelato casi di positività al Covid-19 – spiega il sindaco di Figline Incisa Giulia Mugnai –  Il Comune, come più volte precisato, non ha competenze dirette sulla gestione dei migranti e non ha la facoltà di prendere decisioni (che spettano invece alla Prefettura) circa l’accoglienza sul nostro territorio. Come ente e come Amministrazione, abbiamo già chiesto all’Asl di effettuare le dovute verifiche sulla capienza di Villa Viviani e sulla effettiva sicurezza della struttura, capace di ospitare questi numeri. Inoltre, l’impegno nel monitorare le condizioni della struttura e nel confrontarci con Prefettura e Ausl per conoscere lo stato di salute dei migranti resta massimo".

"Stiamo, infine, lavorando per riprendere quelle progettualità già sperimentate in passato che hanno permesso agli ospiti del centro di integrarsi e di mettersi a disposizione della comunità, svolgendo attività di volontariato in collaborazione con i nostri uffici Ambiente e Lavori pubblici".
 

Articoli correlati