09, Agosto, 2022

Picchiata per l’ennesima volta denuncia il marito. I carabinieri lo arrestano per maltrattamenti e lesioni

Più lette

In Vetrina

L’ultimo episodio in ordine di tempo ha provocato la reazione della donna malmenata più volte in famiglia anche davanti alle figlie. I carabinieri della compagnia di Figline hanno arrestato l’uomo che adesso si trova nel carcere di Sollicciano

Botte e maltrattamenti continui in famiglia, anche davanti alle figlie. Alla fine la donna ha denunciato il marito, un 59enne di origini siciliane ma da tanti anni residente a Figline. Ad arrestarlo, su provvedimento restrittivo emesso dal Tribunale di Firenze, sono stati i carabinieri della compagnia locale. L'accusa per lui sono maltrattamenti e lesioni.

L'ultimo episodio che ha fatto poi scattare le indagini dei carabinieri risale all'ottobre scorso. Dopo l'ennessima aggressione e anni di percosse la donna ha deciso di farsi refertare e di denunciare il marito.

I carabinieri hanno così accertato che l’uomo, in più circostanze e in tanti anni, spesso ubriaco ha picchiato, offeso e minacciato la moglie anche in presenza delle due figlie arrivando anche a colpirla al volto e alla schiena procurandole lesioni gravi. Un clima di violenza e paura che la donna e le figlie non potevano più sopportare.

Adesso il 59enne è stato arrestato. Si trova nel carcere fiorentino di Sollicciano.

 

Articoli correlati