16, Giugno, 2024

Operazione “Bed sharing”: la guardia di finanza scopre affitti “in nero”, illeciti nell’immigrazione e droga

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Operazione a Montevarchi della guardia di finanza della compagnia di San Giovanni

Affitti "in nero", illeciti in materia di immigrazione, droga: la guardia di finanza della compagnia di San Giovanni ha portato a termine l'operazione "Bed sharing" con con trolli a Montevarchi.

Le fiamme gialle sangiovannesi hanno controllato due appartamenti all’interno di un immobile di pregio, nel centro di Montevarchi, concessi in affitto a cittadini di nazionalità straniera, un pakistano ed un indiano. I controlli hanno fatto scoprire che, in entrambe le unità, solo una persona era regolarmente residente, mentre gli altri coinquilini, 3 per ogni appartamento, pagavano “in nero” una quota mensile al titolare del contratto, realizzando, di fatto, una sub-locazione. In entrambi i casi, sono state omesse le dovute comunicazioni alle Autorità competenti, sia comunali che di pubblica sicurezza. Sono scattate, quindi, sanzioni amministrative per l’omessa comunicazione all’Autorità di Pubblica Sicurezza, mentre sono in corso le attività ispettive di natura fiscale, per il mancato versamento dell’imposta di registro.

L’attività delle guardia di finanza si è poi concentrata sullo sviluppo di alcuni servizi effettuati per possibili casi di spaccio di sostanze stupefacenti. E’ scattato così un controllo, svolto con il supporto delle unità cinofile della guardia di finanza di Firenze, che ha portato al sequestro di circa 5 grammi tra hashish e marijuana, nei confronti di tre ragazzi, appena ventenni, segnalati alla locale Prefettura, per la detenzione di modiche quantità di sostanze stupefacenti.

"L’attività svolta dalle Fiamme Gialle valdarnesi rientra nel più vasto ambito della polizia economico-finanziaria, tesa, da una parte, a ripristinare la legalità, nei territori di competenza e, dall’altra, a concorrere nel mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica".

 

Articoli correlati