23, Luglio, 2024

Nuovo regolamento Tari del comune di Loro Ciuffenna: il plauso del Comitato delle Categorie economiche del Valdarno

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Il Comitato del Valdarno ha espresso apprezzamento per l’amministrazione di Loro Ciuffenna, unico comune della vallata ad aver aggiornato il regolamento della Tari con una norma del Ministero che interessa le imprese produttrici di rifiuti speciali

Nuovo regolamento Tari del comune di Loro Ciuffenna, che ottiene l’apprezzamento del Comitato della Categorie Economiche del Valdarno. La scorsa settimana, infatti, il sindaco Moreno Botti ha incontrato le aziende per presentare le novità del regolamento comunale per smaltimento e gestione dei rifiuti.
                   
“Il Ministero delle Finanze, Dipartimento delle Finanze ha più volte indicato le modalità di determinazione della superficie tassabile ai fini della Tassa sui rifiuti” – spiega il Comitato – “Non sono assoggettabili alla TARI le aree sulla quali si svolgono lavorazioni industriali o artigianali, i magazzini intermedi di produzione, quelli adibiti allo stoccaggio dei prodotti finiti e le aree scoperte asservite al ciclo produttivo, in quanto produttive di rifiuti speciali non assimilabili a prescindere dall'intervento regolamentare da parte del comune”.
 
Quindi, secondo la norma, le imprese che producono rifiuti speciali, e che hanno contratti di smaltimento in conto proprio di questi rifiuti, non dovranno pagare la Tari per quelle superfici dove questi si formano in via prevalente e continuativa. Un aspetto però adottato al momento solo dal comune di Loro.
 
“Un plauso quindi all'amministrazione comunale di Loro Ciuffenna che ha saputo dimostrare efficienza per un argomento così importante per le imprese” – prosegue il comunicato – “Le associazioni di categoria del Valdarno vogliono adesso capire se e quando le altre amministrazioni faranno chiarezza su questa materia, dato che ad oggi, nessun altro comune valdarnese ha informato su questo argomento. Nel frattempo però, è stata inviata comunicazione per il pagamento dell'imposta in quasi tutti i comuni”.

“Evidenziamo quanto sia importante avere una macchina amministrativa veloce ed efficace nei rapporti con le imprese” – sottolinea il Comitato delle Categorie Economiche – “Oggi che esiste una norma chiara ed esiste una delibera dell'Atorifiuti Toscana Sud (cui aderiscono tutti i comuni dell'area vasta e quindi anche quelli del Valdarno), occorre elaborare Regolamenti chiari che, disciplinino correttamente la materia dei rifiuti”.
 

Articoli correlati