09, Agosto, 2022

Novità alla Gruccia: nuovi responsabili, lavori al parcheggio, la risonanza magnetica

Più lette

In Vetrina

Il sindaco di San Giovanni nonchè presidente della conferenza dei sindaci annuncia novità per il presidio ospedaliero. Tra queste anche la sinergia con il Serristori

Per l'ospedale della Gruccia il sindaco di San Giovanni e presidente della conferenza dei sindaci annuncia novità: dai nuovi responsabili di alcuni reparti ai lavori per il parcheggio da 120 posti e per la realizzazione della risonanza magnetica.

Per i reponsabili dei reparti Maurizio Viligiardi spiega: "Ostetricia e ginecologia: oggi abbiamo il nuovo primario. Dal primo giugno ha preso servizio il dottore Catania che viene dal presidio ospedaliero del Casentino e che insieme ai collaboratori costituirà un nucleo di professionisti dando risposte a tutti coloro che ci lavorano e che usufruiscono dei servizi del reparto".

E ancora: "Sono partiti i bandi di concorso per tre posti che mancano: per il responsabile del presidio ospedaliero, di anestesia e rianimazione e di medicina d'urgenza. Saranno individuati nei tempi tecnici necessari per mandare avanti il concorso. Si parla di alcuni mesi. Saranno sostituiti in tempi rapidi tre medici in psichiatria".
 

Oltre ai primari il sindaco di San Giovanni parla dei lavori che stanno prendendo il via: "Sono iniziati i lavori per l'installazione della risonanza magnetica, uno strumento che farà crescere ancora di più la qualità dell'ospedale. Identica cosa possiamo dire dei lavori per il nuovo parcheggio di cui l'ospedale oggettivamente ha bisogno".

Infine la sinergia tra la Gruccia e il Serristori sulla scia del procollo siglato tra le due Asl, i sindaci del Valdarno aretino e fiorentino e la Regione.

"Iniziato il lavoro di interlocuzione tra le due Asl  8 e 10 per la sinergia tra i due presidi della Gruccia e Serristori. Ci sono già stati incontri in Regione, c'è già un inizio che riguarda il pronto soccorso e la chirurgia in interventi differenziati tra i due ospedali ma che metteranno in collaborazione le due strutture. L'oculistica è già iniziata e ci sono anche relazioni per la dermatologia". 
 

Articoli correlati