03, Luglio, 2022

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

IL SONDAGGIO DI VPOST

Dove vorresti fosse organizzato il mercato settimanale del tuo comune?

Neve copiosa in montagna, imbiancate anche le colline. Ora l’allerta è per il ghiaccio

Più lette

In Vetrina

Come previsto la neve è scesa fino a quote collinari, sia sul versante che guarda alla Secchieta e al Pratomagno, sia verso il Chianti. Controlli a Reggello per le auto che salgono verso Vallombrosa, affinché abbiano catene o gomme da neve. Stanotte il rischio è per il ghiaccio

Da questa mattina il Valdarno è circondato da colline e montagne imbiancate: come era previsto, infatti, la neve è scesa sia sulle vette più alte, in Pratomagno e sul monte Secchieta dove ricopre copiosa i versanti, sia a quote collinari, anche sul lato del Chianti. 

I problemi alla viabilità si registrano soltanto sulla panoramica del Pratomagno, che è stata chiusa al transito a partire dagli ultimi paesi; per quanto riguarda l'area reggellese, invece, nel pomeriggio la Polizia municipale ha attuato una serie di controlli, in particolare a Pietrapiana, per verificare che i reggellesi diretti verso Vallombrosa avessero con sé le catene da neve o gli pneumatici invernali montati. 

E ora la preoccupazione è per il ghiaccio sulle strade. La sala operativa unificata della Protezione civile della Toscana ha emesso un codice giallo per ghiaccio a partire dalle 22 di domenica fino alle 10 di lunedì mattina in tutte le aree interne della Toscana. Il rischio ghiaccio si aggiunge ai rischi per neve e vento che si esauriscono nella serata di domenica. Gli operatori di protezione civile e gli operai di comuni e province sono allertati e in queste ore inizierà lo spargimento del sale sulle strade. 

Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati