08, Dicembre, 2022

Nasce la ‘Casa della memoria’ nel palazzo Zannuccoli. Il comune ottiene un finanziamento regionale di oltre 300.000 euro

Più lette

In Vetrina

Il progetto riguarda il recupero del palazzo Zannuccoli posizionato accanto al sacrario ai caduti. Il comune di Cavriglia è arrivato al terzo posto di un bando indetto dalla Regione Toscana per “sostenere gli Enti Locali per interventi di investimento nella Cultura”

Nasce nel borgo di Castelnuovo dei Sabbioni la 'Casa della memoria' all'interno di palazzo Zannuccoli. Il recupero dell'immobile posizionato accanto al sacrario ai caduti sarà possibile grazie a finanziamenti regionali per oltre 300.000 euro. L'idea era stata lanciata dal sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni durante le celebrazioni per il 70° anniversario degli eccidi nazi fascisti. L'aveva accolta con soddisfazione e sostenuta il console generale tedesco Peter Dettmar.

Posizionandosi al terzo posto del bando indetto dalla Regione Toscana per “sostenere gli Enti Locali per interventi di investimento nella Cultura” il Comune di Cavriglia, dunque, si è garantito un finanziamento di 312.000 euro per il recupero di Palazzo Zannuccoli, uno degli edifici vincolati dalla Sovrintendenza delle Belle Arti del Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni.

Il progetto, presentato al settore valorizzazione del Patrimonio Culturale da parte degli Enti Locali nel luglio del 2013, prevede il completo restyling del palazzo in stile liberty dove sorgerà la “Casa della Memoria”

L'importo complessivo dell'intervento ammonta a 520.000 euro:  il 60% sarà coperto dalla Regione che stanzierà il denaro entro la fine del 2014, il restante 40% pari a 200.000 euro dal comune di Cavriglia.

“La nostra amministrazione comunale – ha affermato il Sindaco di Cavriglia Leonardo Degl'Innocenti o Sanni – sta continuando a muoversi in maniera concreta per cercare di restituire alla comunità il Borgo di Castelnuovo dei Sabbioni. Il progetto di recupero di Palazzo Zannuccoli ne è la riprova. Infatti, sebbene l'opera verrà finanziata per il 60% dalla Regione Toscana, per Cavriglia si tratta di uno degli impegni di spesa a bilancio più importanti degli ultimi anni”

Il finanziamento regionale si unisce all'impegno del Console generale tedesco Peter Dettmar che, durante le commemorazioni del 4 luglio, ha garantito di attivarsi per cercare fondi tedeschi per il recupero dell'antico abitato.

Lo stesso console ha scritto qualche giorno fa una lettera al Sindaco Leonardo Degl'Innocenti o Sanni: “Desidero ringraziarti di cuore – si legge nella missiva – per l'invito a partecipare all'evento commemorativo del 4 luglio 2014 e per il meraviglioso modo in cui mia moglie ed io siamo stati accolti dal tuo Comune. Aver avuto l'occasione di soggiornare a Cavriglia è stato per noi una grande gioia ed un'esperienza importante. Non solo l'evento commemorativo in sé ma anche il colloquio con te ed i consiglieri ci hanno fornito nuovi spunti per una migliore comprensione dell'Italia. Per tutte queste ragioni mi auguro di potervi incontrare nuovamente molto presto”

 

Articoli correlati