03, Dicembre, 2022

Mille libri per la comunità di Don Gallo. Provengono dall’archivio del professor Tassinari

Più lette

In Vetrina

Si stringe il legame tra Montevarchi e la comunità fondata da Don Andrea Gallo, scomparso nel 2013. Un migliaio di libri sono stati donati dalla famiglia Tassinari, altri 50 dalla biblioteca di Montevarchi. A fare da tramite, Franca Oddone, montevarchina amica di Don Gallo

Si rafforza il legame tra la comunità di Don Andrea Gallo e Montevarchi, grazie ad una donazione di libri effettuata dalla famiglia di Luigi Tassinari alla comunità “San Benedetto al Porto” che il famoso e combattivo prete, deceduto nel 2013, ha fondato a Genova. A questa donazione si aggiunge anche quella molto più piccola della Biblioteca comunale di Montevarchi, di circa 50 libri di letteratura.

A legare questi due uomini di cultura e di impegno sociale e politico come Luigi Tassinari e Don Andrea Gallo, è una signora genovese che da dieci anni risiede a Montevarchi, Franca Oddone, che aveva conosciuto Don Gallo lungo le montagne della Liguria, quando era ancora chierichetto di Don Bartolomeo Ferrari, meglio conosciuto come Don Berto.

In questi anni Franca ha sempre tenuto rapporti con Don Andrea e la sua comunità, che vive grazie alla gestione di una libreria di volumi usati, a un negozio di abiti usati di qualità e a un ristorante. Da qui i contatti con la Biblioteca comunale di Montevarchi e con la famiglia di Luigi Tassinari. Così un gran numero di volumi del professore montevarchino deceduto da pochi mesi, ieri, insieme alla piccola donazione effettuata dal comune di Montevarchi, hanno preso la strada di Genova. 

Sono venuti a Montevarchi i ragazzi della comunità che hanno ritirato la donazione, che servirà economicamente a questo centro che cerca di rispondere ai bisogni immediati delle persone che si presentano in situazioni di difficoltà. 

Glenda Venturini
Glenda Venturini
Capo redattore

Articoli correlati