25, Giugno, 2024

“Le strade fiorite: ricordi di una comunità in festa”. In attesa di rinnovare la tradizione

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

L’iniziativa, nata nell’ambito della rete documentaria aretina in collaborazione con Mediateca e Banca della Memoria di Poppi, vuole valorizzare il patrimonio archivistico conservato nelle biblioteche locali. Si terrà sabato 21 maggio alle 17.30 presso il Centro culturale Le Fornaci

“Le strade fiorite: ricordi di una comunità in festa”: una tradizione che oggi è quasi scomparsa. L’iniziativa, nata nell’ambito della rete documentaria aretina in collaborazione con Mediateca e Banca della Memoria di Poppi, intende valorizzare il patrimonio archivistico conservato nelle biblioteche locali e si terrà sabato 21 maggio alle 17:30 presso il Centro Culturale Auditorium Le Fornaci di Terranuova.

Una tradizione, quella delle strade fiorite, scomparsa e che una volta coinvolgeva l'intera comunità. In attesa che possa essere di nuovo organizzata i terranuovesi hanno partecipato alla raccolta delle foto d'epoca inerenti le iniziative che venivano allestite in passato.

“Abbiamo accolto con grande entusiamo l’iniziativa promossa dalla Rete Documentaria Aretina – spiega Caterina Barbuti assessore alla cultura – E abbiamo deciso di celebrare, grazie al prezioso contributo delle famiglie terranuovesi che hanno fornito le loro foto, uno dei momenti più partecipati nel passato dalla nostra comunità, ossia le Strade Fiorite, quando le vie venivano allestite a festa con fiori di ogni genere. Le immagini che ci sono arrivate dai cittadini entreranno a far parte ufficialmente dell’Archivio del ‘900, pertanto ci tengo a ringraziare a nome di tutta l’Amministrazione coloro che hanno contribuito al progetto in tal senso e invito chi ancora non lo avesse fatto, o non ne fosse a conoscenza, a portare le vecchie foto alla biblioteca Le Fornaci dove dopo essere state scannerizzate, saranno restituite ai proprietari”.
 

All’auditorium Le Fornaci interverranno Dante Priore e Paolo De Simonis. Saranno mostrate alcune immagini, proiettati video e ascoltate interviste per valorizzare e condividere l’Archivio ‘900, l’archivio fotografico digitalizzato che vorrebbe raccogliere e custodire la memoria di Terranuova Bracciolini.
 

Articoli correlati