25, Giugno, 2024

L’Ambasciata di Israele in Italia conferisce un riconoscimento al sangiovannese Ivano Cardinali

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Ci sono uomini che hanno fatto la storia, che hanno contribuito a scriverne le pagine e che l’hanno vista scorrere davanti ai loro occhi. Uno di questi è il Sangiovannese Ivano Cardinali, il quale aveva 15 anni quando, assieme ad altri 104 volontari partigiani del Valdarno, si arruolò nella Brigata Friuli e combattè la Battaglia del Senio del 10/11 Aprile 1945, a fianco della Brigata Ebraica, composta da 5.000 volontari giunti dalla Palestina ed inquadrati con le truppe inglesi, per combattere il nazifascismo.

Lo scorso 8 Novembre, presso il cimitero di Guerra Britannico Commonwealth di Piangipane (Ravenna), sono stati commemorati i caduti della Brigata Ebraica nella Battaglia del Senio.

Alla cerimonia hanno preso parte autirità civili, militari e religiose, sia italiane che dello stato ebraico e, nell’occasione, Ivano Cardinali ha ricevuto un attestato di merito, personalmente consegnato dal Colonnello Dror Altman, Addetto per la Difesa Ambasciata d’Israele in Italia, con la seguente motivazione:

Al sincero Amico Ivano Cardinali per aver partecipato ai combattimenti che portarono allo sfondamento del fronte del Senio a Cuffiano come soldato della Friuli al fianco della Brigata Ebraica.
Per aver fatto conoscere e divulgato il ruolo e la storia della Brigata Ebraica nella liberazione d’Italia.
Con la massima stima, riconoscenza ed amicizia
Colonnello Dror Altman
Addetto per la Difesa
Ambasciata d’Israele in Italia

 

 

Articoli correlati