20, Luglio, 2024

La volta buona, lo Spremiagrumi verrà abbattuto: si conclude così la storia di un mostro architettonico

Articoli correlati

In Vetrina

Più lette

In Vetrina

Via libera della giunta al progetto di riqualificazione che prevede l’abbattimento del cosiddetto “Spremiagrumi”: l’ascensore che collega la piazza alla stazione di Rignano, mai entrato in funzione. E la Soprintendenza questa volta non si è opposta. Il sindaco Lorenzini: “Siamo felici di assecondare le richieste dei nostri cittadini”.

Verrà definitivamente abbattuto nelle prossime settimane l’ascensore di Piazza della Repubblica a Rignano. Un’opera definita spregiativamente dai rignanesi “lo spremiagrumi”. Lo ha deciso la giunta dando il via libera al progetto di riqualificazione della piazza del municipio. E anche la Soprintendenza, dopo tanti anni non si è opposta alla decisione.
 
Infatti il Ministero per i Beni Ambientali e le Attività Culturali non si è pronunciato negativamente permettendo così alla Giunta di deliberare, lo scorso 9 febbraio, il progetto definitivo della riqualificazione della piazza di fronte al Palazzo Comunale con l'abbattimento delle barriere architettoniche, compreso il cosiddetto “spremiagrumi” come affettuosamente soprannominato dai cittadini rignanesi.
 
Soddisfatto il Sindaco Daniele Lorenzini: “Sono felice che, come Amministrazione, siamo riusciti a rispondere ancora una volta a una delle richieste più sentite dalla cittadinanza. L'avvio di questo percorso porterà il centro di Rignano ad avere una piazza completamente rinnovata ed è la dimostrazione che manteniamo gli impegni presi”.
 
“L’obiettivo del progetto – conclude Daniele Lorenzini – è ricreare un rapporto diretto tra la popolazione e uno dei luoghi d'incontro naturale per i cittadini. I rignanesi, infatti, da sempre sono soliti riunirsi qui, nei pressi della scalinata che unisce le due parti dell'agglomerato urbano. Il nostro obiettivo è quello di donare a questo luogo una nuova funzione che, dopo anni di mancato funzionamento dell'impianto di risalita, coniugherà nuovamente l'accesso al paese con la fruizione di uno degli angoli storici del centro cittadino”.

Insomma, una notizia a sorpresa che arriva dopo anni di polemiche per l'ascensore realizzato dall'architetto Toraldo di Francia. Nel tempo sono state organizzate petizioni popolari per l'abbattimento e anche sul gruppo facebook "Se sei di Rignano" notevole è stato il sostegno per questa soluzione, ma la soprintendenza si era sempre opposta a tale scenario. Il progetto presentato dall'amministrazione comunale pare aver convinto anche l'ultimo sostenitore rimasto dell'ascensore.

Articoli correlati